3.8 C
Parma
lunedì, Novembre 29, 2021

Addio a Francesco Cacciatore, una vita a sinistra. Politica in lutto

Ci ha lasciato Francesco Cacciatore, ex vicesindaco di Piacenza, politico stimato e di grande esperienza. Aveva ricoperto il ruolo di vicesindaco di Piacenza dal 2007 al 2012 nel secondo mandato di Roberto Reggi a Palazzo Mercanti e durante un pezzo dell’amministrazione retta da Paolo Dosi. Apprezzato da tutte le parti politiche, Cacciatore ha incarnato la figura dell’amministratore rigoroso e competente, sempre affezionato all’idea di una sinistra di governo.

Nato nel ’58, Cacciatore nel luglio scorso era andato in pensione dal suo ruolo di dirigente responsabile del Servizio Ufficio di staff Bilancio, Patrimonio, Acquisti della Provincia di Piacenza.

Cacciatore con Bersani e Speranza a Piacenza

Una lunga militanza a sinistra ha contraddistinto la sua carriera sulla scena politica piacentina: nel 1994 era stato eletto in consiglio comunale nelle fila del Pds a sostegno di Giacomo Vaciago sindaco, poi nel 2002 fu candidato nei Democratici di Sinistra e diventò assessore al bilancio della prima giunta Reggi. Nel 2007 assunse la carica di vicesindaco sempre a fianco di Reggi e nel 2012 si misurò con le primarie per concorrere alla candidatura a primo cittadino col centrosinistra. Fu sconfitto da Paolo Dosi, ma alle elezioni riscosse un grande successo in termini di preferenze e venne chiamato di nuovo in giunta come vice. Fino al rimpasto del gennaio 2014 che ne causò l’estromissione dall’esecutivo insieme ad altri assessori. Successivamente, anche in relazione alle vicende politiche nazionali, Cacciatore decise di abbandonare il Partito Democratico insieme a un gruppo di ex iscritti per dare vita alla sezione piacentina di Articolo Uno, la nuova formazione guidata da Pier Luigi Bersani e da Roberto Speranza, di cui era coordinatore locale. Nelle elezioni del 2018 si era candidato alla Camera per la formazione “Liberi e Uguali”.

Nonostante la malattia che lo aveva colpito, Cacciatore è rimasto attivo fino agli ultimi giorni spendendosi in prima persona nel percorso di Alternativa per Piacenza, la coalizione di centrosinistra in vista delle elezioni comunali del 2022, tanto da coordinare uno dei gruppi di lavoro.

Ai familiari le condoglianze della redazione di PiacenzaSera.it e della coop sociale Officine Gutenberg.

IL RICORDO DEL SEGRETARIO PD SILVIO BISOTTI – Francesco Cacciatore lascia un grande vuoto. Se ne è andata troppo presto una persona di valore. Competente e con una grande passione per il bene della nostra comunità. Rispettoso delle Istituzioni che ha servito ai massimi livelli. Uomo schietto ma rispettoso e sempre disponibile al confronto. Mi ha fortemente colpito e commosso il suo impegno, sino all’ultimo e nonostante la malattia, per la costruzione di un progetto politico nuovo di rilancio della nostra città. Un abbraccio ai sui cari e un’eredita’ impegnativa da coltivare.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article