33.1 C
Parma
domenica, Agosto 14, 2022

Andrea Dallavalle si cuce sul petto il suo secondo “scudetto” assoluto

Nella cornice di uno degli stadi di atletica più prestigiosi d’Italia, il Raul Guidobaldi di Rieti, Andrea Dallavalle ha di nuovo fornito una prestazione maiuscola nella sua specialità, il salto triplo. Dopo un nullo in avvio al primo salto, Andrea ha visto andare in testa il rivale Tobia Bocchi, carabiniere di Parma, che ha subito cercato di imporre un ritmo elevato chiudendo in sabbia a 16,86m. Al secondo salto Andrea ha iniziato a prendere le misure, balzando a 16,65m.

È però al terzo salto che Andrea ha sfoderato tutto il suo talento cristallino: con un eccellente gesto tecnico l’atleta piacentino in forza alle Fiamme Gialle ha balzato un sontuoso 17,28m. Questo salto lo colloca ora momentaneamente al 5 posto a livello mondiale e secondo posto europeo. Estrema soddisfazione per l’allievo di Ennio Buttò, che vedrà il proprio atleta tra i protagonisti dei Giochi del Mediterraneo la settimana prossima in Algeria, altra tappa di avvicinamento ai Campionati mondiali Assoluti in programma a Eugene in Oregon (USA) a luglio.

Buona prestazione anche per la velocista Eleonora Nervetti, che saluta però i Campionati italiani Assoluti con qualche rammarico. La giovane biancorossa dell’Atletica Piacenza allenata da Giovanni Baldini è partita molto bene dai blocchi salvo poi non riuscire a aprire a dovere il passo per rendere efficace il gesto: il risultato al termine della batteria è stato 11″92, comunque ottimo tempo, che non le consente di accedere alla finale.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article