20.8 C
Parma
martedì, Luglio 27, 2021

Appennino Festival si apre a Trevozzo con “Candida Rosa”, concerto – omaggio a Dante


Redazione

17 luglio 2021 11:35

Si apre con una “Candida Rosa” l’Appennino Festival 2021. Si parte sabato 17 luglio, nel piccolo borgo di Trevozzo in alta Valtidone: sul sagrato della chiesa di Santa Maria Assunta, dove alle 21.15 è in programma “Candida Rosa. La simbologia della rosa nella musica al tempo di Dante”.

A esibirsi sarà il gruppo vocale Schola Sancti Columbani diretto da Maddalena Scagnelli, direttrice artistica dell’Appennino Festival; ad accompagnarlo saranno invece Francesco Zuvadelli de “La Rossignol” all’organo positivo e Daniele Bicego alla musa e alle cornamuse europee. Il concerto vuole essere un omaggio a Dante e sarà introdotto da Mirko Volpi dell’Università di Pavia.

Nel programma della serata ci sono le musiche tratte dal Laudario di Cortona, dal Libro Rosso di Montserrat e dall’Antifonario di Bobbio, ma non mancheranno, nel finale, anche alcuni brani tratti dai repertori tradizionali appenninici e irlandesi. La serata rappresenta l’avvio dell’Appennino Festival e si svolge in un paese del comune appenninico di Alta Valtidone, che si trova sulla Via degli Abati.

La manifestazione taglia quest’anno il traguardo della ventesima edizione e per celebrarla la direttrice artistica Scagnelli ha messo in calendario oltre venti appuntamenti con ospiti d’eccezione come lo scrittore Paolo Rumiz, il giornalista Michele Serra e l’oboista dei Berliner Philarmoniker Christoph Hartmann, ma anche camminate, concerti sul pascolo e incontri legati alle tematiche dei cammini.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Eventi

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article