5.3 C
Parma
giovedì, Dicembre 1, 2022

Auditorium, docu-film sull'Ucraina e raccolta fondi

Una serata di cinema come gesto di solidarietà e raccolta fondi a favore dell’Ucraina.

È l’iniziativa in programma per giovedì 24 marzo alle ore 18 all’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, che ha aderito all’appello dei suoi promotori: le Ambasciate italiane di Lituania e Ucraina, l’Istituto della Cultura Lituana, Cineteca Milano e Z-Power-Young People Back to the Movies.

Da alcuni giorni numerose sale in tutta Italia – da Milano e Roma fino a Palermo – stanno programmando il film della regista e scrittrice di Kiev Iryna Tsilyk, The Earth Is Blue as an Orange, pluripremiato documentario girato nel Donbass che offre l’opportunità di conoscere meglio il Paese e la cultura ucraina attraverso la vita quotidiana di una famiglia appassionata di cinema e affamata di vita, nonostante le bombe. Cineteca Milano, che aveva già presentato il film nel 2020, è partner dell’iniziativa come hub per la distribuzione sul territorio nazionale per questo particolare evento.

Presentandosi alla serata del 24 marzo i piacentini potranno donare alla Croce Rossa, che da settimane è in prima linea per fornire protezione salvavita alle famiglie costrette a fuggire dalle proprie case. Il presidente della sezione piacentina Alessandro Guidotti sarà presente per portare la sua testimonianza degli sforzi che si stanno compiendo a livello internazionale: mancano acqua, cibo, elettricità e l’assistenza sanitaria è insufficiente per centinaia di migliaia di persone.

«La Fondazione di Piacenza e Vigevano farà la sua parte con una donazione che andrà ad aggiungersi alle offerte raccolte per la Croce Rossa – spiega il presidente Roberto Reggi -. È importante che prosegua questo sforzo di solidarietà a favore della popolazione inerme, che sta soffrendo le drammatiche conseguenze della guerra».

Nei giorni scorsi la Fondazione aveva reso noto il suo impegno per la costituzione di un fondo volto a sostenere progetti di integrazione nelle nostre comunità a favore di famiglie e bambini rifugiati in fuga dai conflitti, e su questa iniziativa si innesteranno anche gli aiuti alla popolazione ucraina.

Iryna Tsilyk (nata nel 1982 a Kiev) è una regista e scrittrice. Questo suo lungometraggio documentario di debutto racchiude gli estremi della guerra, il suo trauma esplosivo e la sua banale esistenza periferica nella vita di tutti i giorni. Con un’intuizione miracolosa, il film osserva una famiglia affrontare la guerra usando la telecamera, Anna e i suoi figli che lavorano in tandem per creare un significato da un conflitto insensato.

LA SCHEDA DEL FILM

The Earth is Blue as an Orange

Iryna Tsilyk, Ucraina/Lituania, 2020, 74

Scritto da Iryna Tsilyk, Prodotto da Anna Kapustina, Giedre Zickyte, Fotografia Yuri Gruzinov, Vyacheslav Tsvetkov, Montato da Iryna Tsilyk Ivan Bannikov, Produzione Albatros Communicos Moonmakers.

La madre single Hanna e i suoi quattro figli vivono nella zona di guerra del Donbass, in Ucraina. Mentre il mondo esterno è fatto di bombardamenti e caos, la famiglia riesce a mantenere la propria casa come un rifugio sicuro, pieno di vita e di luce. Ogni membro della famiglia ha una passione per il cinema, che li spinge a girare un film ispirato alla loro vita in tempo di guerra. Il processo creativo solleva la questione di quale tipo di potere possa avere il magico mondo del cinema in tempi di disastro. Come immaginare la guerra attraverso la finzione? Per Hanna e i bambini, trasformare un trauma in un’opera d’arte è il modo migliore per rimanere umani.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Eventi

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article