2.3 C
Parma
sabato, Dicembre 4, 2021

Basket Serie D: Podenzano si leva la ruggine e archivia la pratica Cavriago (56 -52)

Il weekend di basket a Podenzano – domenica 21 coinvolgeva anche altre due giovanili – non partiva nel migliore dei modi, nel segno della sfortuna: nell’ultimo allenamento prima della gara, il rientrante Pirolo subiva una distorsione che a tutti gli effetti lo escludeva anche dalla gara con Cavriago. Podenzano non si scoraggia e approda alla importantissima gara preparata a dovere: già dai primi minuti si capisce che sarà una guerriglia da trincea, le difese sono compatte e i punti tardano ad arrivare. 15 a 12 il primo parziale con sostanziale parità di forze, mentre già si distingue il capitano Petrov che domina i rimbalzi sotto le plance, soprattutto quelle avversarie. Il secondo quarto segue lo stesso copione, il leit motiv non cambia: da sotto non si segna, mentre dalla distanza va un po’ meglio dove l’esperto Coppeta inizia a far capire ai nero-gialli reggiani che a Podenzano non è facile passare.

Il rientro dall’intervallo segna la piccola svolta per i giallo-blu: ancora Coppeta con 2 su 3 da 3 punti e finalmente Rigoni che segna punti fondamentali, mettono nuovi mattoncini a favore dei padroni di casa. Gli ospiti sono bravi a restare attaccati, con calma e raziocinio, senza concedere quel break che potrebbe segnare la partita. 17 a 14 il conto del periodo e il distacco non diventa mai a due cifre. La tensione sale, perché Cavriago deve interrompere una striscia negativa, e Podenzano deve togliere la ruggine di 21 giorni senza giocare una partita ufficiale. Infatti è Cavriago che tenta di recuperare il gap ma Petrov resta dominante a rimbalzo sui tanti errori da entrambe le parti: alla fine saranno ben 19 i rimbalzi del capitano con una prova esemplare di lavoro, botte e dedizione. Podenzano mantiene a distanza minima i reggiani e finisce a +4 per i padroni di casa. Prossimo incontro sabato 27 a Modena, in casa dell’ex coach Claudio Coppeta.

Le parole di coach Locardi: “Con l’obiettivo primario della salvezza, le partite di spada come oggi valgono doppio. Cavriago ha avuto il merito di riuscire ad acchiapparci ogni volta provavamo a fuggire, ma abbiamo continuano a lottare senza disunirci in difesa, portando a casa una partita tanto brutta quanto importante. Gli ospiti hanno evidenziato i nostri problemi ma l’obiettivo della giornata è stato centrato. Voglio fare un grande complimento ai ragazzi perché nonostante non siamo mai stati al completo, ce la stiamo mettendo tutta e mi da grande fiducia”.

Podenzano – Cavriago: 56 – 52 (15-12, 30-27, 47-41)

Podenzano: Fermi, Fellegara 10, Rigoni M. 11, Petrov (K) 8, Rigoni F., Fumi 5, Devic 6, Pirolo M., Csosz NE, Filippa, Coppeta 16.
MVP: Petrov, 8 punti 19 rimbalzi.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article