Benetton tornerà all'utile nel 2020

4a6b
4a6b
United Colors of Benetton tornerà all’utile il prossimo anno. Lo assicura Luciano Benetton che, in un’intervista a La Repubblica, parla anche della sua scelta di tornare a metterci la faccia con la nuova pubblicità targata Oliviero Toscani. “Tra storia e nuova fantasia, prevedo che nel 2020 la mia azienda tornerà in attivo. Ce la faremo. Abbiamo già ridotto il disavanzo del 40%: era di 180 milioni e adesso è sotto i 100. La squadra è quasi al completo. Oliviero Toscani ha chiamato lo stilista Jean-Charles de Castelbajac nuovo direttore artistico, abbiamo smesso di chiudere negozi e cominciamo ad aprire i nuovi. Ne prevedo cento in un anno”.

La nuova campagna del marchio con ilfondatore del gruppo tessile veneto,Luciano Benetton, che a 84 anni è tornato a “metterci la faccia” – @benetton
Benetton, che a 84 anni è tornato a “metterci la faccia”, facendosi fotografare da Oliviero Toscani per la nuova campagna United Colors rivendica: “Gli United sono tornati anche come stile di vita. In passato avevamo previsto e un pochino imposto il meticciato culturale, i seni neri e i bimbi bianchi, l’integrazione, la mescolanza di generi e culture”.

“Sono tornato”, sottolinea, “a metterci la faccia. E quella foto, di Oliviero Toscani, con Ayak Mading, una bellissima diciottenne sudanese… È una ragazza, alta più di due metri, con una naturale espressione di gioia sul viso. Ma è vero che è così moderna da non avere genere. Sembra che sia venuta fuori da una delle nostre vecchie foto”.

“All’inizio non volevo. Poi Oliviero mi ha messo in mezzo. È un altro azzardo, e io con lui li ho sempre fatti. Oliviero vede le cose un po’ prima degli altri. Voglio dire che, benché sia un gioco divertente, metterci la faccia a 84 anni non è una frivolezza estetizzante. Io sono vecchio e Ayak è giovane, io bianco e lei nera, io ricco e lei povera”.

“Torna anche la nostra vecchia voglia di interrogare le immagini. Ayak è il futuro come ce l’eravamo immaginato, è la nostra fantasia superata dalla realtà. Per me è come avere accanto una sorella”.

Copyright © 2019 AdnKronos. All rights reserved.

In occasione della 25ma Settimana della Moda di Atene, il Paese ha festeggiato il grande ritorno di “Vogue”. Sulla carta, la Grecia sta uscendo dalla crisi. La moda greca riuscirà a ritrovare il suo antico splendore?

Grecia: dopo la crisi, che ne è della moda?

Dalla serata di Dior presso lo store Antonia a quella di Armani per la mostra di Tadao Ando, alle feste, ai cocktail, ad altre installazioni inedite, come quelle di Tod’s o Cos, la moda fa vibrare la capitale del design.

Salone del Mobile: la moda fa brillare Milano

- Advertisement -