0.3 C
Parma
lunedì, Novembre 29, 2021

Canottieri Ongina, Ramberti “Ci aspettiamo un Valtrompia agguerrito”

Quattro vittorie in altrettanti incontri e secondo posto in classifica a -1 dalla capolista Mantova, in testa a punteggio pieno. E’ positivo l’avvio di campionato della Canottieri Ongina in serie B maschile, con la formazione piacentina che ha tenuto fede alle quotazioni estive confermandosi subito tra le protagoniste del girone C. Tra i gialloneri e il quinto acuto in mezzo c’è la sfida casalinga di sabato alle 18 contro il Valtrompia, formazione bresciana dove sia coach Gabriele Bruni (attuale guida tecnica della Canottieri Ongina) sia il palleggiatore Thomas Ramberti sono ex di turno. Romagnolo classe 1993, Ramberti è al suo primo anno a Monticelli e si sta subito mettendo in mostra in cabina di regia.

“Centrare quattro vittorie su quattro – commenta l’alzatore della Canottieri,  nella scorsa stagione per metà annata nelle fila bresciane – con  una squadra nuova non è male. Era un qualcosa da un lato di non scontato, ma dall’altro richiesto per una formazione che vuole puntare in alto. Siamo stati bravi a portare a casa anche i match dove non giocavamo benissimo. Credo che ci stia premiando il sistema di gioco su cui coach Bruni sta lavorando per mettere insieme individualità importanti. Il lavoro porterà i suoi frutti strada facendo, ma intanto abbiamo conquistato i primi risultati. C’è un buon clima”.

Resta in sospeso la questione-primo set, perso nelle ultime tre partite prima di ribaltare la situazione.

“Partiamo sempre a rilento e stiamo lavorando per risolvere la questione. Toccherà anche a me capire bene la distribuzione ideale per far sì che il motore di squadra si accenda subito”.

Sabato sfida contro Valtrompia, dove sarai anche ex di turno.

“E’ una squadra che reputo di media-alta classifica, sta giocando bene e arriverà qua con la voglia di vincere. Hanno un bel mix tra atleti esperti e molto giovani, un Burbello in forma potrebbe essere per esempio molto pericoloso. Conoscendo il Valtrompia, arriveranno a Monticelli molto agguerriti”.

Cosa dovrà fare la Canottieri Ongina?

“Per me sarà importante lavorare bene in battuta per togliere un po’ dal gioco i loro due buoni centrali e rendere un po’ più facile il gioco”.

Come procede l’intesa in campo con i vari attaccanti?

“E’ buona con tutti, stiamo cercando di migliorare alcune finezze relative a situazioni specifiche che possono accadere durante un set”.

Come ti trovi nel tuo primo anno in giallonero?

“Mi trovo bene con tutte le componenti dell’ambiente di questa realtà”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article