18.6 C
Parma
martedì, Ottobre 19, 2021

Cgil Emilia Romagna scende in piazza “Solidarietà al popolo afgano”

“Cgil Emilia-Romagna, assieme alla Rete Donne Cgil ER, al Coordinamento Immigrazione Cgil ER, e alla ong NEXUS ER, partecipano e aderiscono alle richieste, sollevatesi da più voci (Organizzazioni Sindacali Nazionali, Associazioni delle Donne, Ong, società civile) ed indirizzate al Governo italiano, all’Unione Europea e alle Istituzioni Internazionali, affinché con urgenza e celerità vengano attivati corridoi umanitari per portare in salvo e dare speranza alle persone che in questo momento, in Afghanistan, sono in pericolo e rischiano la propria vita, affinché siano garantiti i diritti umani internazionalmente riconosciuti, i diritti delle donne e i diritti di tutto il mondo del lavoro”.

Questa la presa di posizione, affidata ad una nota stampa, della sezione regionale del sindacato dei lavoratori. “Cgil Cisl e Uil – continua la nota -, tra le altre cose, si attiveranno per promuovere una iniziativa europea a sostegno dei sindacalisti afgani della National Union of Afghanistan Workers and Employees ( NUAWE) in diverse città della nostra regione. Assieme alle tante associazioni bolognesi, lunedì 23 agosto alle ore 18.00 saremo in piazza del Nettuno a Bologna, come lo saremo nelle tante iniziative promosse in altre città della regione, in solidarietà col popolo afgano e per rimarcare le richieste avanzate alle istituzioni nazionali e internazionali”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article