4 C
Parma
sabato, Dicembre 10, 2022

Contagi triplicati in una settimana, quasi 11mila persone in isolamento “Ondata senza precedenti”

Continua l’impennata di contagi nel piacentino: nell’ultima settimana (3-9 gennaio), sono stati registrati 6650 nuovi positivi con una crescita del 190,3% rispetto alla precedente rilevazione. E’ quanto riporta l’ultimo report settimanale diffuso dall’Ausl Piacenza sull’andamento dell’epidemia sul territorio. “Il numero dei positivi è quasi triplicato rispetto alla scorsa settimana – ha spiegato il direttore generale Ausl Luca Baldino illustrando i dati -, ci troviamo di fronte ad una ondata senza precedenti, con una incidenza, non solo a Piacenza, pazzesca. I posivi sono esplosi anche nel nostro territorio, bisogna capire se la settimana appena trascorsa è stata quella del picco”.

2.341 POSITIVI SU 100MILA ABITANTI – Numeri dei contagi in decisa crescita anche in Emilia Romagna (+139,2%), più contenuta in Lombardia (+39,7%) e nel resto del Paese (+62,9%). Il numero dei nuovi positivi è di 2.341 su 100mila abitanti a Piacenza, 2.669 in Emilia Romagna, 1.871 in Italia. In forte crescita nel piacentino anche la percentuale di nuovi positivi sul numero di tamponi eseguiti (oltre 21mila), che passa da 12,1% al 31,5%.

Complessivamente, l’incidenza è salita su tutte le classi d’età, in particolare tra i 18-40 anni (da 1544 a 3913): “Vuol dire che il 3,9 per cento della popolazione in questa fascia di età è risultata positiva nell’ultima settimana – ha evidenziato Baldino -, sono numeri pazzeschi; la fascia over 80, con un’ottima copertura vaccinale con la terza dose, presenta invece numeri più bassi”.

QUARANTENA – Più che raddoppiato anche il numero delle persone complessivamente in quarantena o isolamento, che passano da 4855 a 10.927. Sono positive 8.010 persone, mentre i contatti stretti o rientri da zone a rischio sono 2917. 

USCA – Resta molto pesante anche il carico sulle Usca, con oltre 2.700 richieste. “Le Usca sono alla capacità massima – afferma Baldino – riusciamo però a garantire visite domiciliari a tutte le persone con sintomi di una certa rilevanza”.

SCUOLE – Otto i casi positivi nell’ambito delle scuole, che hanno coinvolto 4 classi, due delle quali con contagi interni.

CRA – Forte incremento dei casi positivi anche nelle Cra: sono 36 quelli registrati nell’ultima settimana, 26 tra gli ospiti e 10 tra gli operatori: “La buona notizia – spiega Baldino – è che, a parte una persona con sintomi importanti ma non in pericolo di vita, gli altri stanno tutti bene”. Un aumento dei casi – specifica il direttore generale – non dovuto a specifici focolai, ma ad una fortissima diffusione del virus.

OSPEDALE – Gli accessi al Pronto Soccorso, si mantengono su una media di 20 al giorno, crescono invece i ricoveri, 141 al 9 gennaio. Sul fronte dei decessi nell’ultima settimana è stato registrato solo un caso riferito al covid.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article