3.4 C
Parma
martedì, Dicembre 6, 2022

Continua il lavoro dei vigili del fuoco in Val Perino, dieci ettari di bosco in fumo

AGGIORNAMENTO 23 MARZO – Sono riprese all’alba le operazioni di spegnimento del vasto incendio che sta interessando una porzione di bosco in Val Perino, nella zona di Aglio di Coli. Sono una decina gli ettari di macchia mediterranea già andata in cenere. Nella notte i vigili del fuoco hanno presidiato l’area (nella foto) e dalla mattina sette pompieri (2 mezzi da Piacenza e 1 da Bobbio) e quattro operatori Aib (Antincendio boschivo) della Protezione Civile con un modulo 4×4 sono di nuovo al lavoro. A sorvolare la zona ci sono l’elicottero dei vigili del fuoco Drago giunto da Bologna e un canadair da Genova che ha già effettuato due lanci di acqua. La direzione dei Vigili del Fuoco dell’Emilia Romagna ha inviato sul posto un direttore delle operazioni di spegnimento (DOS), che è la figura preposta in un incendio boschivo, a dirigere le operazioni di spegnimento avvalendosi delle forze a terra e dei mezzi aerei. Nel corso della mattinata è decollato un secondo aereo Viking Air 415 dall’aeroporto di Genova per dare manforte e concorrere alle operazioni di spegnimento.

L’INCENDIO – Intervento dei vigili del fuoco dal primo pomeriggio fino al tramonto del 22 marzo sulle montagne piacentine nel comune di Coli per un vasto incendio di bosco in Val Perino, nell’area compresa tra Villanova e Aglio. Sul posto sono giunti i mezzi dei pompieri e l’elicottero Drago. Per circoscrivere le fiamme è stato richiesto anche l’ausilio dei Canadair.

elicottero drago incendio

Sono 15 i pompieri, impegnati via terra con quattro autobotti, che stanno cercando di contenere l’espandersi delle fiamme. I vigili del fuoco hanno montato un vascone da 11mila litri per rifornire d’acqua l’eliottero Drago. I Canadair, decollati dall’aeroporto di Genova, hanno scaricato l’acqua per tornare verso il mare e fare di nuovo approvvigionamento in vista degli altri lanci. In azione gli aerei Viking Air 415, in dotazione al dipartimento dei vigili del fuoco di Genova, in grado di scaricare circa 6mila litri d’acqua: fanno rifornimento d’acqua di mare tra Chiavari e Sestri Levante. Un terzo velivolo è stato fatto arrivare da Roma Ciampino. L’elicottero Drago nel frattempo è tornato alla base di Bologna.

Le operazioni con i Canadair sono proseguite fino al calar del sole. Per tutta la notte rimarrà in postazione una squadra dei vigili del fuoco con un’autobotte a presidiare. All’alba del 23 marzo riprenderanno i lanci aerei.

incendio bosco Coli

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article