4.1 C
Parma
mercoledì, Gennaio 26, 2022

Controlli su green pass e mascherine, 15 multe. Il Prefetto “Serve senso di responsabilità”

Dal 13 al 19 dicembre le Forze di Polizia hanno controllato nel piacentino 6.112 persone e 955 attività o esercizi commerciali.

Questo il bilancio dei controlli effettuati nella seconda settimana di entrata in vigore del decreto legge 26 novembre 2021, in attuazione del Piano previsto dall’art. 7 dello stesso decreto adottato dal Prefetto Daniela Lupo lo scorso 2 dicembre d’intesa con i vertici provinciale delle Forze di Polizia: otto le persone sanzionate per violazione della normativa sul green pass, quattro per il mancato rispetto delle prescrizioni in tema di uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie, oltre a tre titolari di attività. Rispetto alla prima settimana – fa sapere la Prefettura – si è registrato un incremento complessivo dei controlli del +8% con 521 persone fisiche in più controllate. Sono pervenute inoltre quattro segnalazioni da parte di datori di lavoro per accertamento di dipendenti privi di green pass.

Prosegue intanto l’attività di monitoraggio dell’apposito gruppo di lavoro interforze coordinato dal dirigente dell’Area I della Prefettura e composto da Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizie Locali di Piacenza, Fiorenzuola d’Arda e Castel San Giovanni, nonché le Unioni di Polizia Locale. Analogamente viene esaminata l’attuazione del piano nell’ambito del trasporto pubblico locale, anche con iniziative di sensibilizzazione dell’utenza che hanno portato alla predisposizione da parte di Seta della locandina in collaborazione con il mondo della scuola “Quando prendi il bus”. Nelle sedute del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica sono stati analizzati i dati, sensibilizzando le Forze di Polizia “ad un maggiore impulso all’attività di controllo nell’imminenza delle festività natalizie e di fine anno”.

“Alla luce dell’andamento della curva pandemica” il Prefetto invita a “mantenere alta la guardia e il senso di responsabilità da parte di tutti al rispetto delle misure di contenimento della pandemia”: “Il Covid – sottolinea – si combatte uniti. Rispettare le prescrizioni è un ulteriore antidoto per rallentare e contenere la diffusione del virus e mantenere gli ospedali nella condizione di lavorare. Noi tutti abbiamo una grande responsabilità, ognuno di noi deve fare la propria parte”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article