4.9 C
Parma
mercoledì, Dicembre 7, 2022

Da Odessa alla Val Tidone per fuggire dalle bombe: famiglia ucraina accolta al Santuario di Strà

Dall’Ucraina fino a Strà di Alta Val Tidone, in provincia di Piacenza, per fuggire dalla guerra.

E’ la storia di una famiglia di Odessa, accolta presso il Santuario della Madonna Madre delle Genti nel piccolo Comune piacentino. A raccontare la vicenda un post pubblicato sui social dal Comune di Alta Val Tidone.

“Il dramma dell’esodo dall’Ucraina e lo straordinario gesto dettato dal cuore e dall’umanità di don Mario Dacrema, rettore del Santuario della Madonna Madre delle Genti, a Strà di Alta Val Tidone, dove una famiglia è stata accolta davanti alla statua del grande papa S. Giovanni Paolo II – si legge -. Proveniente da Odessa, il nucleo familiare composto dal padre Yuri, dalla moglie Irina, da nonna Valentina, dai figli Marina, Michele e Alyssa, è giunto in Alta Val Tidone dopo un viaggio in auto di trenta ore, per sfuggire ai bombardamenti russi intorno alla loro abitazione. I rifugiati saranno ospitati nella canonica del santuario, parteciperanno sabato, alle 20:30 alla veglia di preghiera per la pace e domenica saranno presentati alla comunità alla messa delle 17:30”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article