22.9 C
Parma
domenica, Ottobre 2, 2022

Finale di campagna lungo il Po per Tarasconi “Restituirlo ai piacentini”

E’ sempre stato il luogo del cuore di Katia Tarasconi ed qui che ha scelto di chiudere la sua campagna elettorale. Chiusura definitiva questa volta, nel senso che domenica 26 giugno si vota per il ballottaggio e Piacenza avrà la sua nuova sindaca. «Questo è un luogo scelto non certo a caso – ha detto Tarasconi, con un velo d’emozione di fronte a un folto pubblico – lo abbiamo scelto perché intendiamo riportarlo a nuova vita: il lungo Po è stupendo, come dimostra questa serata magica, e intendiamo restituirlo ai piacentini».

Salamelle alla griglia, anguria, birra e gelato artigianale: l’atmosfera era conviviale e allegra, da sagra di paese, ma con il tocco musicale raffinato di Ambra Lo Faro con una band di grandi musicisti: Carmelo Tartamella alla chitarra, Alex Carreri al basso e Roberto Lupo alla batteria. Così si è chiusa la campagna elettorale della candidata di centrosinistra che, prima di rilassarsi con amici e compagni di viaggio, è stata chiamata sul palco a dire due parole. Parole che sono state prima di tutto di ringraziamento per i tanti, tantissimi che si sono impegnati in questa avventura: «Abbiamo fatto una campagna davvero bella, in armonia e serenità, puntando tutto sulle nostre idee e le nostre proposte, senza cadere nel tranello delle provocazioni e degli attacchi personali che, devo dire, ci sono stati e sono stati a volte davvero pesanti. Non abbiamo niente da rimproverarci, possiamo andare a letto sereni, sicuri di aver fatto quello che potevamo al meglio delle nostre possibilità».

E ha concluso con un appello: «Ragazzi, c’è ancora un ultimo sforzo, c’è da andare a votare domenica perché abbiamo davvero l’occasione di cambiare il futuro della nostra città e renderla migliore».

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article