4 C
Parma
sabato, Dicembre 10, 2022

Fiorenzuola, con il Renate sfida da bollino rosso. Tre innesti a centrocampo

Quattro punti nelle prime due gare del 2022 per il Fiorenzuola, atteso ora da una doppia sfida da bollino rosso: la squadra di Tabbiani scende in campo martedì (recupero della seconda giornata di ritorno, fischio d’inizio ore 18) sul campo del Renate, mentre sabato al Pavesi arriverà il Padova.

Due partite sulla carta proibitive, ma i rossoneri stanno attraversando un momento positivo, dopo una fase di appannamento alla fine dello scorso anno, e hanno al momento un margine di due punti sulla zona playout. Serviranno, inutile dirlo, prestazioni di alto livello, a partire dalla trasferta di martedì: il Renate, terzo in classifica, arriva dal rotondo successo (1-4) sul campo della Pro Sesto che ha bissato quello contro il Seregno al rientro in campo dopo la sosta.

Tabbiani, fatta eccezione per lo squalificato Ferri, non dovrebbe avere particolari problemi di formazione: “Contro il Seregno – spiega – abbiamo fatto un ottimo secondo tempo, c’è un po’ di rammarico per le occasioni che abbiamo avuto, anche se al 90’ abbiamo rischiato di prendere gol. E’ importante aver messo in campo l’atteggiamento giusto, abbiamo dato continuità al successo contro la Pro Sesto. Ora affrontiamo una squadra forte, molto in alto in classifica e che segna tanto, ma lo facciamo con la consapevolezza di essere tornati brillanti, aggressivi e propositivi”.

TRE NUOVI ACQUISTI, IN TRE AI SALUTI – E la società rossonera ha concluso tre operazioni in entrata nell’ultimo giorno di calciomercato. In Valdarda arrivano Gabriele Piccinini (foto sotto), Matteo Ghisolfi e Matteo Gerace. Piccinini, classe 2001, arriva in prestito dal Pisa: vecchia conoscenza dei rossoneri, avendo militato nelle fila del Lentigione Calcio (squadra in lotta con il Fiorenzuola nella scorsa stagione, quella della Promozione in Serie C dalla Serie D) con 60 presenze e 16 reti in 2 stagioni, è reduce da una esperienza importante in Serie B con il Pisa, dove ha collezionato 7 presenze nella prima parte di stagione. Cresciuto nei settori giovanili di Sassuolo e Parma prima di approdare alla Reggiana, è un giocatore duttile in grado di ricoprire diversi ruoli.

Arriva a titolo definitivo dalla Cremonese Matteo Ghisolfi, centrocampista classe 2002 dalle spiccate doti offensive che nella prima parte di stagione ha totalizzato 10 presenze con la maglia del Grosseto. E dall’Alessandria arriva sempre a titolo definitivo Matteo Gerace, centrocampista centrale classe 2001 che vanta un’esperienza di 16 partite con la maglia dei Grigi, prima di passare nella scorsa stagione tra le fila del Borgosesia in Serie D.

Lasciano invece Fiorenzuola Riccardo Palmieri, Antonio Zaccariello e Niccolò Molinaro. Palmieri, arrivato a inizio anno (per lui 20 presenze con 5 reti ed 1 assist) passa alla Virtus Entella; Zaccariello ha risolto consensualmente il proprio contratto: arrivato a Fiorenzuola a gennaio 2019 dalla Reggiana, con la maglia rossonera ha totalizzato 73 presenze complessivamente con 3 reti all’attivo. Molinaro torna invece al Modena, società proprietaria del cartellino.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article