18.6 C
Parma
martedì, Ottobre 19, 2021

Fiori di Zucca: come pulire e conservare

Come pulire i fiori di zucca? Bastano pochi e semplici passaggi per gustare questa delizia estiva. Segui tutti gli step e i consigli della Rasdora prima di portare in tavola!

I fiori di zucca sono uno dei piatti per eccellenza e rappresentativo della stagione estiva. Nascono dalla pianta della zucchina ed assume varie forme e dimensioni. 

Dietro a tutta questa bellezza, si nasconde tanta sensibilità: sono fiori molto delicati e possono rompersi con facilità.

Consiglio, per questo motivo, di raccogliere quelli che riportano un’apertura maggiore e delicatamente; che riportano i bordi distesi ed un bel colore arancio brillante. 

Sono facili allo scurire nella parte in cui vengono maltrattati. Consiglio anche di lasciarne qualcuno sulla pianta così da stimolarne l’ulteriore crescita.

Scegli sempre i fiori dall’apertura maggiore e di un arancio intenso!

Come pulire i fiori di zucca?

A forza di pulire i fiori di zucca, mi ritengo ormai esperta ed in grado di aiutarti. Ecco i passaggi essenziali.

1.Ridurre il gambo, tagliando una parte con la lama d’un coltello classico

Ridurre il gambo di ciascun fiore, parte non si mangia!

2.Aprire delicatamente i petali ed eliminare il pistillo (cioè la parte interna di colore giallo)

come pulire i fiori di zucca
Eliminare il pistillo interno a ciascun fiore prima di cucinarli in qualunque modo!

Fiori di zucca: alcuni accorgimenti e consigli 

Vista la delicatezza di questo ingrediente, consiglio di raccogliere e consumare subito. Capisco però la voglia imminente di fiori zucca, così come la produzione intensiva con la relativa necessità di mangiarli subito. 

A questo problema, i fiori di zucca sono “selvatici” e non possiamo sapere quanti ne nasceranno in una pianta, consiglio di regalarne un poco ai vicini e agli amici. Sono certa gradiranno! 

Invece, se la voglia si fa insistente, suggerisco di pazientare e prepararne poco per volta. Magari cercando ricette diverse e sperimentare nuovi sapori. Come questa mia ricetta ripiena di parmigiano reggiano della Vacche Rosse.

fiori di zucca al parmigiano reggiano delle vacche rosse
Prova la mia versione dei fiori di zucca al parmigiano reggiano Vacche Rosse

La conservazione dei fiori di zucca…

Come si conservano i fiori di zucca? E’ una domanda che in molti si pongono. 

Personalmente sono per la raccolta ed il consumo immediati, come dicevo appena sopra. Esistono anche altri metodi ma andiamo per gradi…

  • Frigorifero: in frigorifero durano poco, difatti reggono 1 massimo 2 giorni. Da conservare nello scomparto della frutta e verdura;
  • Freezer: il freezer aiuta nella conservazione dei fiori di zucca, raccolti ad Agosto e serviti nella stagione invernale. Per mantenere la loro interezza, consiglio di pulirli come descritto nelle fasi di questa guida e prepararli ad esempio già impastellati. Congelare fino al momento giusto e friggerli nell’olio caldo quando si desidera.
  • Essiccatore/Forno: anche essiccati durano pochi giorni ma regalano una croccantezza ai nostri aperitivi e alle decorazioni di primi piatti. L’essiccazione può avvenire mediante essiccatore (con il programma specifico!) oppure in forno a 60° per 3 ore.

I fiori di zucca sono e saranno uno dei piatti italiani più amati, simbolo della calda stagione, non possono mancare sulla nostra tavola.

Con questa breve guida spero di esserti stata d’aiuto e aver fatto chiarezza sul migliore utilizzo dei fiori di zucca in cucina.

Se hai altre domande, scrivimi nei commenti qui sotto e ti risponderò velocemente.

Alla prossima guida

Rasdora

The post Fiori di Zucca: come pulire e conservare appeared first on unarasdorasingleincucina.

Questo post è stato pubblicato da Cucina

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article