3.4 C
Parma
martedì, Dicembre 6, 2022

Gas Sales Bluenergy cade in casa contro Trento (1-3)

PIACENZA-TRENTO 1-3
(25-23, 15-25, 17-25, 14-25)

L’avvio illude la Gas Sales Bluenergy, che gioca un ottimo primo set e si porta in vantaggio contro Trento. Poi però i biancorossi crollano e l’Itas si guadagna il bottino pieno lasciando Piacenza al settimo posto in graduatoria in vista dello scontro di mercoledì in casa di Ravenna ultima in classifica e prima del prossimo week end in cui la squadra di Bernardi sarà impegnata in Final four di Coppa Italia.

Si inizia con tutto il Palabancasport unito contro la guerra, striscioni da parte delle due tifoserie e tutto il pubblico in piedi ad applaudire. Dopo un avvio ricco di errori (i primi quattro servizi sono tutti sbagliati) Piacenza mete per prima la testa avanti, ma già sul 9-7 deve fare i conti con un problema di Holt, che si infortuna ricadendo dal muro lasciando così spazio a Caneschi. Lisinac sbaglia il servizio dell’11-9 biancorosso ma Trento si porta avanti per la prima volta con un break che vale il 12-11. Si prosegue spalla a spalla senza un padrone, prima chiama time out Bernardi, poi dopo l’ace di Stern che vale il controsorpasso dei biancorossi 17-16 tocca a Lorenzetti fermare la partita. Sono tanti errori al servizio, quando arriva l’ottima battuta di Caneschi che Cester trasforma in punto la Gas Sales Bluenergy guadagna il 20-18, un doppio vantaggio che Piacenza difende fino al termine.
Nel secondo set Trento parte a razzo e sorprende la formazione di Bernardi che si trova sotto 14-5 senza riuscire a trovare una risposta adeguata. Il parziale è segnato e gli ospiti trovano la parità senza alcun problema come conferma il 25-15 finale.

Gas Sales Trento

Anche la terza frazione è tutta di marca ospite, come si intuisce dall’11-5 iniziale. Ancora una volta Piacenza non trova le giuste contromisure e vede i trentini sempre avanti: Bernardi pesca dalla panchina e cambia Brizard con Pujol ma il divario è netto fino al 25-17. Purtroppo la situazione rimane identica anche nel quarto set, gli ospiti scappano e i padroni di casa non reggono il ritmo finendo sconfitti 3-1.

Lorenzo Bernardi, coach Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza: “L’approccio iniziale è stato molto positivo e buono. C’era grande intensità e ottima energia. Poi è chiaro che non siamo in un momento felice, quando andiamo in difficoltà e gli altri vanno avanti nel punteggio, facciamo fatica a mettere in campo la nostra pallavolo. Questa sera sono andate in scena due squadre, Trento ha avuto invece la capacità di stare in partita e giocare al meglio”.

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Recine 5, Cester 6, Stern 12, Russell 13, Holt 1, Brizard 4; Scanferla (L), Caneschi 8, Antonov, Rossard, Pujol. Ne: Lagumdzija, Catania, Tondo (L). All. Bernardi

ITAS TRENTINO: Sbertoli, Kaziyski 13 , Lisinac 6, Lavia 22, Michieletto 19, Podrascanin 1; Zenger (L), Sperotto, cavuto 1. Ne: Pinali e De Angelis. All. Lorenzetti

Durata set: 27’, 26’, 24’, 21’. Tot. 98’.
ARBITRI: Lot e Cappello
NOTE: Spettatori: 1300. Incasso 16000.
MVP: Daniele Lavia, Itas Trentino

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article