6.6 C
Parma
mercoledì, Dicembre 1, 2021

Gas Sales Bluenergy cede un set a Cisterna (3-1)

Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza vince in casa la sesta gara della stagione contro Top Volley Cisterna

PalaBanca ancora inviolato e quinta vittoria in sei incontri. E’ una serata da applausi per la Gas Sales Bluenergy, che supera Cisterna 3-1 (23-25, 25-22, 25-23, 25-21) e si regala tre punti che lanciano i biancorossi al secondo posto in graduatoria.
Piacenza purtroppo deve fare i conti con l’infermeria: Recine ha un problema alla mano e indossa la maglia di libero rimanendo in panchina. Lo sostituisce Russell che però aumentando il numero di stranieri obbliga Bernardi a rinunciare a Holt, con la coppia di centrali composta da Caneschi e Cester. La Gas Sales Bluenergy parte bene anche se per metà frazione le squadre procedono punto a punto. Poi cresce l’attacco dei padroni di casa e quando anche Brizard trova soluzioni con il servizio arriva il vantaggio 17-15. Ma nel finale cala la ricezione biancorossa e Cisterna pareggia a 20 per poi guadagnarsi l’1-0 grazie a un attacco vincente di Lanza.
La seconda frazione parte con Stern in campo al posto di Lagumdzija. i padroni di casa iniziano molto bene e si portano subito a condurre 9-6 con Cester, ma un’invasione di piede di Rossard consegna a Cisterna il pareggio quando il tabellone segna quota 14. Nel finale diventa protagonista Stern, che grazie a qualche suggerimento di altissimo livello di Brizard porta Piacenza al doppio set point. Chiude proprio il regista francese con l’ace del 25-22.

Al cambio di campo la Gas Sales Bluenergy per la prima volta si vede costretta a rincorrere: Cisterna è brava a mettere pressione ai padroni di casa che però hanno il merito di crederci sempre. Sotto 19-16 Bernardi manda in campo Antonov e Holt, con lo statunitense che si mette subito in luce con un muro vincente. Caneschi è bravo al servizio, i nuovi entrati si fanno sentire a rete e arriva il break che consente di pareggiare a 19 con Stern e quindi di allungare grazie all’opposto biancorosso, protagonista anche del punto del decisivo 25-23.
Adesso c’è l’occasione per conquistare il bottino pieno e la squadra di Bernardi vuole subito mettere le cose in chiaro. Il tecnico lascia in campo la stessa formazione che ha concluso la frazione precedente e i biancorossi partono in quarta volando subito 5-2. La doppia conclusione vincente di Holt vale il 17-13 e sembra indirizzare la gara verso la conclusione. Invece nel finale Cisterna lascia intendere a Piacenza che si dovrà sudare la vittoria, gli ospiti risalgono ma poi i biancorossi possono festeggiare la quinta vittoria in sei incontri.

Gas Sales Cisterna Stern

PIACENZA-CISTERNA 3-1 (23-25, 25-22, 25-23, 25-21)
ARBITRI: Boris Roberto – Rossi Alessandro
NOTE – durata set: 33′, 27′, 32′, 30 ’. Tot. 130’.
Spettatori: 1277 spettatori per €.10602. MVP: Toncek Stern.
GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Brizard 8, Rossard 12, Caneschi 11, Lagumdzija 5, Russell 8, Cester 3; Scanferla (L), Stern 16, Antonov 1, Holt 7, Catania. Ne: Tondo, Recine (L); Pujol. All. Bernardi
TOP VOLLEY CISTERNA: Rinaldi 2, Bossi 7, Szwarc 16, Maar 11, Zingel 7, Baranowicz 1; Cavaccini (L), Lanza 11, Dirlic, Raffaelli 3, Picchio (L). Ne: Giani. All. Soli

Toncek Stern, opposto, Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza: “Ogni partita dobbiamo cercar di portare a casa più punti possibili e anche oggi dopo il primo set siamo stati bravi a recuperare. Siamo partiti un po’ spenti, nel primo set l’efficienza d’attacco era bassa per questo abbiamo perso. Dopo abbiamo alzato il ritmo e la qualità del gioco. Alla fine la cosa importante è la vittoria. Stiamo già guardando alla sfida di giovedì contro Trento, non c’è molto tempo per prepararci, domani saremo già in campo per allenarci in vista della partita. Lì sarà molto dura perché Trento è una grande squadra quindi dobbiamo avere la mentalità, l’aggressività e il giusto atteggiamento”.
Pippo Lanza, schiacciatore Top Volley Cisterna: “E’ stata sicuramente una partita combattuta e lunga. Nei momenti importanti noi ci siamo un po’ innervositi, con le squadre importanti, come Piacenza, non bisogna farlo, ma rimanere sul pezzo e provarci fino alla fine”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article