3.5 C
Parma
mercoledì, Dicembre 7, 2022

Gas Sales Bluenergy torna da Milano col carbone (3-1)

Nella calza della Befana la Gas Sales Bluenergy trova solo carbone. I biancorossi tornano dalla trasferta contro l’Allianz a mani vuote sconfitti in quattro set dalla formazione di mister Piazza che ora si trova a meno uno in classifica. Nella Superlega condizionata dal covid, Bernardi e soci non riescono a dare continuità ai risultati: partita combattuta soprattutto nel primo set concluso ai vantaggi, nei parziali seguenti Milano ha sempre avuto qualcosa in più e alla fine ha prevalso per 3 a 1.

Allianz Milano – Gas Sales Bluenergy Piacenza 3-1
(31-29, 23-25, 25-22, 25-18)

Arbitri: Zanussi, Goitre
NOTE – durata set: 36′, 33′, 29′, 27′; tot:125’

La Gas Sales Bluenergy non riesce a dare continuità al successo ottenuto domenica in casa con Monza e torna dalla trasferta di Milano senza punti. Vince 3-1 l’Allianz (31-29, 23-25, 25-22, 25-18) una gara sostanzialmente equilibrata almeno per le prime tre frazioni. Dopo oltre due ore di gioco i biancorossi escono dal campo senza punti, nonostante i 24 palloni messi a terra da Lagumdzija e i 19 di Recine. Esulta Milano che adesso in classifica fa sentire il fiato sul collo ai biancorossi, a una sola lunghezza di distanza: 21 per la Gas Sales Bluenergy e 20 per i meneghini.
Piacenza non può contare su Holt, alle prese con un problema gastrointestinale, e Bernardi manda in campo la coppia di centrali italiani Caneschi-Cester confermando comunque Recine in banda. Dopo una partenza equilibrata i biancorossi sfruttano il momento positivo di Lagumdzija guadagnando il primo break 17-14. Grazie a Recine la Gas Sales Bluenergy arriva per prima a quota 20 lasciando gli avversari a 18. Ma proprio sul rettilineo conclusivo i padroni di casa raggiungono i biancorossi a 22. Nel convulso finale la formazione di Bernardi non sfrutta tre set point e i meneghini chiudono alla quarta occasione 31-29.

Il secondo parziale è molto simile al primo, ma per fortuna dei biancorossi questa volta finisce in modo differente. Gli ospiti allungano 11-8, vengono raggiunti a quota 12 ma poi trovano di nuovo il break del 15-12 sfruttando un errore dei milanesi. Non è finita, perché a 16 le due formazioni sono ancora appaiate, quindi un muro di Cester e un lungolinea vincente di Russell, entrato al posto di Rossard, consegnano alla squadra di Bernardi il 20-18. Stesso punteggio della prima frazione; Lagumdzija regala il doppio set point ai propri compagni con il 24-22, quindi chiude un’invasione di Ishikawa che consegna il 25-23 e il pareggio alla Gas Sales Bluenergy.
Nel terzo set Bernardi lascia in campo Russell e ancora una volta nella prima fase il parziale non trova un padrone. A metà Milano allunga e trova un break importante che vale il 16-12. Gli ospiti non mollano e restano attaccati arrivando a una sola lunghezza di distanza dopo una grande difesa di Recine e con un pallone chiuso da Lagumdzija che vale il 18-19. Nell’azione successiva però l’attacco di Piacenza finisce out, da quel momento i padroni di casa ne approfittano, respingono l’ultimo assalto dei biancorossi e chiudono 25-22.

Gas Sales Milano

Al cambio di campo i biancorossi faticano immediatamente, come conferma il time out chiamato da Bernardi quando Milano è avanti 6-3. Gli emiliani riprendono a correre, ma basta un attimo di stop per vedere i padroni di casa allungare nuovamente 14-9 su un errore in ricezione dei piacentini. La Gas Sales Bluenergy ha la forza di non arrendersi, risale a due soli palloni dal pareggio ma poi commette lo sbaglio che consente ai padroni di casa di portarsi nuovamente avanti 19-14. A questo punto per Milano la strada è in discesa, l’Allianz chiude 25-18 e Piacenza deve immediatamente lasciarsi alle spalle la sconfitta per concentrarsi sulla sfida che domenica vedrà arrivare Modena al PalabancaSport.

Enrico Cester, centrale Gas Sales Bluenergy Volley: “I nostri avversari oggi hanno difeso meglio di noi. A muro loro sono un’ottima squadra e lo sapevamo. Nei primi due set abbiamo giocato alla pari, poi però abbiamo avuto problemi in attacco e in difesa. Ci hanno messo sotto e da lì è stata dura risalire. Loro sono stati più bravi e hanno anche battuto meglio di noi. Ora dobbiamo lasciarci alle spalle questa sconfitta e pensare subito alla partita di domenica”.

Cester

Allianz Milano: Porro 2, Ishikawa 14, Chinenyeze 15, Patry 15, Jaeschke 19, Piano 11, Staforini (L), Romanò 0, Mosca 1, Pesaresi (L). N.E. Maiocchi, Djokic. All. Piazza.

Gas Sales Bluenergy Piacenza: Brizard 2, Rossard 5, Caneschi 8, Lagumdzija 24, Recine 19, Cester 4, Catania (L), Scanferla (L), Stern 0, Antonov 0, Russell 8. N.E. Tondo, Pujol. All. Bernardi.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article