Giocando a tennis con Nadal. Tra spiagge coralline, suite e benessere a 5 stelle

http://www.ilsole24ore.com/images2010/Editrice/ILSOLE24ORE/MODA24/2019/03/12/Moda24/ImmaginiWeb/Ritagli/01-kHqH--258x258@IlSole24Ore-Web.jpg

Guerriero indomito in campo e gentleman senza snobismi nella vita reale. Si dice che siano queste le due caratteristiche che fanno del campione Rafa Nadal il tennista più amato dai commentatori sportivi e dai giornalisti. Dopo averlo incontrato non si può astenersi dall’aggiungere che ciò che veramente conquista sono il suo sorriso divertito, il forte senso dell’ironia e l’iconica bellezza, oltre alla insospettabile accessibilità: si è persino messo a disposizione di noi giornalisti per uno scambio di palle in campo. E la mattina, anziché fare colazione nella Suite Ambassador, si è seduto a uno dei tavoli del Trs Coral Hotel di Costa Mujeres, senza sottrarsi alle educate richieste di una stretta di mano degli ospiti, indubbiamente di alto livello, dell’hotel.

Il metodo del maestro per le promesse

Nella Rafa Nadal Academy di Mallorca la formazione di bambini e ragazzi è al centro del metodo di insegnamento esclusivo messo a punto personalmente da Nadal, che in conferenza stampa aggiunge: «Diamo la possibilità di avanzare ai potenziali giovani campioni, a patto che continuino e terminino con profitto gli studi». Una chance che verrà data anche a eventuali “promesse” che possano emergere nel nuovo Rafa Nadal Tennis Centre dell’appena inaugurato Trs Coral Hotel, Gruppo Palladium, di Costa Mujeres, in Messico, località turistica emergente a nord di Cancun. Qui a disposizione degli ospiti ci sono otto campi da tennis in terra rossa, di cui cinque indoor, un campo da calcio, un paddle court, una palestra per il riscaldamento e il training di base. In aggiunta, c’è il Rafa Nadal Museum Experience, nel quale è possibile ammirare i trofei e diversi capi da tennis e racchette con cui il campione ha vinto i titoli del Grand Slam. Gli istruttori provengono tutti dalla Rafa Nadal Academy di Mallorca e ogni programma di apprendimento (dai 3 ai 6 giorni) viene studiato su misura e personalizzato, sempre simulando specifiche tipologie di competizione.

Il costo dei pacchetti

Il Premium Program adulti prevede due ore al giorno ad alta intensità basate sugli specifici “goal” decisi tra istruttore e allievo e con un massimo di due persone per campo: il costo è di 450 dollari per tre giorni, fino ai 900 del programma di sei giorni. Sono disponibili anche un programma Total Tennis (da 300 a 600 $), un Total Doubles (da 270 a 540 $) e il Total Drills, dove invece le lezioni sono di gruppo, fino a un massimo di otto persone (da 105 dollari per tre giorni a 210 dollari per sei giorni). Per i bambini è stato pensato un programma Total tennis kids di due ore al giorno con un massimo di otto partecipanti ed è disponibile anche un Total Tennis junior.

Il Centro è all’interno della struttura Palladium, che comprende il Grand Palladium Costa Mujeres Resort & Spa, studiato per le famiglie, e il Trs (The Royal Suites) Coral Hotel, adults-only, un cinque stelle extra lusso, dove la filosofia è quella della infinity indulgence. Non ci sono camere normali, ma solo suites, nelle quali regnano il design, la domotica e l’eco-compatibilità, con soluzioni esclusive per ridurre al massimo l’impatto sull’ambiente.

Costa Mujeres è una nuova location a circa 40 minuti a nord dell’aeroporto di Cancun, esattamente di fronte alla famosa Isla Mujeres: è un tratto di costa fino a pochi anni fa intatto, un susseguirsi di spiagge di sabbia corallina finissima e di dune, che sono state rispettate e protette, un rifugio per diverse specie di uccelli, residenti e migratori. Proprio di fronte si trova un gioiello naturalistico praticamente sconosciuto al turismo di massa, Isla Contoy. È una riserva naturale, alla quale si accede solo di giorno e a numeri contigentati, un paradiso per gli uccelli e le tartarughe marine, che qui si riproducono; al pomeriggio l’isola chiude gli accessi e vi pernottano solo i ranger della riserva ed eventuali scienziati. Ecco perché nel complesso Palladium si cerca di ridurre l’impatto su questo ecosistema così fragile, Costa Mujeres, dove ora stanno aprendo o hanno piani di apertura tutte le principali catene turistiche dalle cinque stelle in su.

Il concetto dell’infinity indulgence si coniuga in diverse manifestazioni. Per esempio si ha a disposizione un maggiordomo personale, che si occupa delle esigenze dell’ospite, dalle prenotazioni dei diversi ristoranti à la carte alle escursioni, dalla preparazione della vasca a idromassaggio alla dispersione nella suite degli aromi scelti dal cliente. Il concetto è quello dell’all inclusive in senso totale, dove nulla è extra, inclusa l’incredibile Spa di oltre 4mila metri quadrati e dei diversi percorsi (che è invece a pagamento per gli ospiti del Grand Palladium).

Benessere ed esclusività

Gli oltre 4mila metri quadrati della Spa Zentropia comprendono una grande piscina indoor ma aperta sull’esterno, a uso esclusivo della Spa, in una cornice dal design moderno e minimalista, studiata come gioco di prospettive e in grado di regalare una “fotografia” diversa in ogni angolo. La piscina si affaccia sui canali d’acqua del Trs Coral – che consentono di muoversi all’interno del complesso con piccole imbarcazioni – e, in prospettiva, sulla piscina del beach club. Dalla piscina si ha accesso ai diversi trattamenti di Zentropia che oltre ai classici ed esclusivi percorsi idroterapici, le saune e i bagni di vapore, racchiudono due gioielli rari: una è la cabina di sale le cui pareti sono tappezzate da lastre di sale rosa dell’Himalaya; la temperatura è quella ambiente, l’illuminazione soffusa e l’alta concentrazione di sale (che viene anche erogato dissolto in piccoli sbuffi) aiuta la disinfiammazione, il rilassamento e il benessere complessivo in generale. L’altra è la cabina di ghiaccio, una stanza che riproduce una grotta polare, con all’interno neve e ghiaccioli in un’illuminazione dai toni del cobalto. È consigliata in abbinamento alla sauna o alle due grandi vasche di idromassaggio cromoterapico rossa (calda) e blu (fredda). I massaggi e i trattamenti hanno un’area a parte. Entro nella grande cabina, ampia e totalmente insonorizzata, avendo già indossato una lunga tunica di seta nera e la terapeuta si sofferma sulle mie esigenze specifiche, per offrirmi un’esperienza su misura. La scelta è ovviamente molto vasta, personalmente mi concentro su un trattamento deep tissue dalle pressioni marcate, dopotutto sono una sportiva e, dopotutto, ho giocato con Rafa Nadal.

Finito il massaggio, mi sposto nella seconda piscina di Zentropia, sempre ad accesso esclusivo degli ospiti della Spa. È al piano superiore, una vasca infinity turchese da cui si domina tutto il complesso d’hotellerie e da dove si vede il mare. Il gioco dei verdi dei canali d’acqua, il turchese della piscina, l’azzurro delle altre piscine e il blu del mare mi ipnotizza e mi fa (quasi) dimenticare il palleggio con Nadal.
RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata

Argomenti:
- Advertisement -