2.3 C
Parma
sabato, Dicembre 4, 2021

Giornata provinciale del Ringraziamento, Coldiretti in festa a Corte il 21 novembre

Appuntamento domenica 21 novembre a Cortemaggiore con le celebrazioni della Giornata provinciale del Ringraziamento di Coldiretti Piacenza. Nata nel 1951 per intuizione della Coldiretti, è stata fatta propria nel 1975 dalla CEI che l’ha inserita nel calendario liturgico. La Giornata scandisce il tempo della semina e del raccolto ed esalta il ruolo di chi produce, coltiva, custodisce, trasforma e genera cibo sano per tutti.

IL MESSAGGIO DI QUEST’ANNO

Quest’anno il tema indicato dai vescovi italiani riguarda gli animali che concorrono alla creazione. Gli animali sono una risorsa preziosa e nel Piacentino il tema del loro benessere è particolarmente sentito; così come la sostenibilità ambientale. In questi anni – commenta il segretario di zona Franco Fittavolini – sono stati fatti passi importanti per vivere l’esperienza circolare dal foraggio per l’alimentazione allo smaltimento dei reflui e del letame. Investimenti che però continuano a non essere adeguatamente ripagati. I costi delle materie prime – denuncia il segretario di zona – sono aumentati tantissimo e gravano solo sulla parte agricola della filiera, nonostante essa sia la più importante, perché senza la materia prima agricola non parleremmo proprio di filiera”. Coldiretti sta evidenziando queste problematiche nelle sedi istituzionali e nelle grandi manifestazioni che di recente l’hanno vista protagonista (in particolare Tuttofood a Milano e la Fiera zootecnica di Montichiari), ottenendo la direttiva del Governo contro le pratiche sleali, che rappresenta comunque un passo importante per ridare reddito alle aziende agricole e fermare le speculazioni sul cibo. Tra le pratiche vietate, ci sono le  modifiche unilaterali dei contratti e delle aste on line al doppio ribasso, misure importanti per il riequilibrio delle filiere con una distribuzione più equa del valore.

IL PROGRAMMA

Tornando al Ringraziamento, nel rispetto delle misure necessarie al contenimento dell’emergenza sanitaria, domenica 21 novembre a Cortemaggiore il programma della Giornata del Ringraziamento si svolgerà in piazza Patrioti dalle 8.30 con il raduno dei trattori e il Villaggio contadino dei produttori di Campagna Amica, alle 10.30 ci sarà il ritrovo delle autorità davanti alla Basilica, dove alle 11 verrà celebrata la Santa Messa presieduta dal Vescovo Monsignor Adriano Cevolotto, con l’assistente ecclesiastico di Coldiretti di Piacenza Don Giuseppe Sbuttoni e il parroco di Cortemaggiore Don Paolino Chiapparoli. Alle 12 infine sono previsti la benedizione dei mezzi agricoli ed il saluto delle Autorità intervenute, che saranno accolte dal direttore di Coldiretti Piacenza Roberto Gallizioli. Verranno allestiti all’esterno i gazebo tematici sui prodotti piacentini di Campagna Amica e sulla biodiversità contadina vegetale e animale, i Sigilli di Campagna Amica. Alcuni giovani allevatori porteranno i loro animali, per celebrare il messaggio della Giornata.

Proseguirà poi la raccolta firme “Sì alle energie rinnovabili ma senza consumo di suolo agricolo”, che per l’occasione sarà promossa dai rappresentanti dei movimenti di Coldiretti, Giovani, Donne e Senior. Spazio anche alla solidarietà con la partecipazione di Africa Mission nell’ambito dell’iniziativa del riso solidale FOCSIV. Inoltre, il 21 novembre cade anche la Giornata nazionale degli alberi per diffondere il rispetto e l’amore per la natura. Verrà posto a dimora un nuovo albero dedicandolo a tutti i bambini nati a Cortemaggiore nel 2020.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Eventi

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article