2.4 C
Parma
mercoledì, Dicembre 7, 2022

I Bees a caccia di continuità, scontro playoff contro Civitus Vicenza

Dopo essere tornati alla vittoria nello scorso weekend, scacciando via un mese a cavallo tra fine dicembre e inizio gennaio davvero complesso sia come situazione pandemica nel roster che come risultati sul campo, tornano in campo i Fiorenzuola Bees di coach Gianluigi Galetti, affrontando nella giornata di domenica 6 febbraio 2022 alle ore 18.00, a domicilio, la Civitus Allianz Vicenza.

Nel vicentino sarà una vera sfida playoff tra i Bees ed i vicentini di coach Ciocca, entrambe appaiate al 5° posto in classifica di Serie B Girone B Old Wild West con 18 punti (9 vittorie e 8 sconfitte).

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 arriva alla gara dopo la convincente vittoria ai danni di una coriacea Aurora Basket Desio; nel 71-67 della scorsa domenica al PalaMagni, Filippini (15 punti e 20 rimbalzi) ed il nuovo arrivato De Zardo (17 punti personali) hanno fatto la voce grossa, domando una squadra lombarda sempre in partita.

In settimana, in casa Fiorenzuola è arrivata la sofferta dipartita da parte dell’ormai ex capitano Milo Galli, che per motivi personali si è ora accasato in Serie C Gold alla Fulgor Fidenza.

Contro Vicenza, Fiorenzuola vuole dare un concreto segno di continuità in una stagione iniziata nel girone di andata a spron battuto, che poi ha avuto un fisiologico calo ma mantiene la squadra gialloblu ben oltre le aspettative di inizio stagione.

Civitus Allianz Vicenza arriva alla gara con il dente avvelenato, ferita da due sconfitte consecutive nelle ultime due gare, prima con Bernareggio 99, poi con Virtus Padova (73-83 il finale). Nello scontro totalmente veneto dell’ultima giornata, in casa vicentina il miglior marcatore è stato il centro classe 1991 Alessandro Cecchetti (19 punti e 5 rimbalzi catturati).

Proprio Cecchetti è il terminale offensivo cardine della squadra di coach Ciocca (14,5 punti a partita di media in stagione), seguito a ruota da Piccone (play-guardia lo scorso anno a Latina in Serie A2) e Mazzucchelli (guardia vista lo scorso anno nello stesso girone dei Bees con la maglia di NP Vigevano 1955 di coach Piazza).

All’andata, la sfida si chiuse con una bella affermazione da parte dei Fiorenzuola Bees sul parquet del PalaMagni di Fiorenzuola d’Arda; nel 91-68 finale furono ben 5 i giocatori valdardesi in doppia cifra personale, con un Rubbini da 18 punti e 6 assist e un Filippini da 18 punti e ben 20 rimbalzi catturati.

Coach Gianluigi Galetti ha inquadrato in questo modo il momento dei suoi Fiorenzuola Bees: ”Questo è a mio avviso il girone più difficile di tutta la Serie B Old Wild West. Si parla di squadre fortissime in altri gironi, ma nel nostro l’ultima squadra in classifica può vincere con tutti e sul campo di tutti. C’è grande equilibrio senza alcuna squadra materasso né situazioni semplici. Contro Desio per noi era un crocevia importante per rimanere agganciato il risultato più importante, adesso ragioniamo di partita in partita contro una squadra difficile da affrontare come Vicenza, ma vogliamo farci trovare pronti.”

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article