18.1 C
Parma
domenica, Settembre 19, 2021

I tre incredibili ori di Silvia Zanardi agli europei di ciclismo su pista

Sono tre le medaglie d’oro conquistate dalla ciclista piacentina Silvia Zanardi ai campionati europei su pista giovanili in svolgimento ad Apeldoorn in Olanda. Un bottino incredibile che consacra la portacolori della formazione Be Pink tra le atlete più promettenti del nostro ciclismo.

L’ultima medaglia d’oro è arrivata nella corsa a punti, mentre nei giorni scorsi la piacentina era già salita sul gradino più alto del podio continentale insieme alle compagne del team azzurro dell’inseguimento a squadre, Chiara Consonni, Eleonora Camilla Gasparrini e Martina Fidanza, capaci di raggiungere la Gran Bretagna e di fermare il cronometro prima del tempo previsto. Il primo oro di Silvia invece è stato conseguito nell’inseguimento individuale con il tempo di 3:33.359 media oraria 50,61.

I COMPLIMENTI DEL CONI – “A nome di tutto il mondo sportivo piacentino che ho l’onore di rappresentare, desidero congratularmi con Silvia Zanardi per gli eccellenti e meritati risultati  agonistici conquistati in questi ultimi giorni ai Campionati europei. Tre straordinari  successi frutto non solo delle notevoli qualità tecniche di questa autentica  campionessa, ma anche della sua grande e sconfinata passione per lo sport.  Straordinari successi che ripagano i grandi sacrifici fatti da Silvia per amore del  ciclismo, e che impreziosiscono ulteriormente lo sport piacentino”. Sono le parole di Robert Gionelli, Delegato Provinciale Coni.

“Le medaglie di Silvia Zanardi, meritata ribalta internazionale e iniezione di fiducia per il movimento ciclistico” – “Un’impresa straordinaria, per cui gli elogi non sono mai troppi”. Così il sindaco e presidente della Provincia Patrizia Barbieri e l’assessore allo Sport Stefano Cavalli rinnovano le congratulazioni a Silvia Zanardi, che ha onorato il suo impegno agli Europei di ciclismo Under 23 conquistando, pochi minuti fa, la terza medaglia d’oro ad Apeldoorn – confermando il titolo di cui già era detentrice dallo scorso anno nella corsa a punti – dopo il primo posto nell’inseguimento individuale e quello di ieri nella prova a squadre. “Il talento di Silvia meritava una ribalta internazionale che ci rende non solo particolarmente orgogliosi, ma rappresenta un’iniezione di fiducia e positività per tutto il movimento ciclistico del territorio, forte anche delle ottime prestazioni delle atlete in forza al VO2 Team Pink, Carlotta Cipressi e Silvia Bortolotti, nonché della convocazione di Nicola Rossi”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article