3.4 C
Parma
martedì, Dicembre 6, 2022

Il Piacenza torna alla vittoria, tre punti pesanti sul Mantova (1-0)

PIACENZA – MANTOVA 1-0 Gonzi al 71′  (FINALE)

Successo pesante per il Piacenza, che supera di misura il Mantova e ottiene tre punti importanti in chiave classifica. È Gonzi, entrato a gara in corso, a siglare nella ripresa il gol decisivo al termine di una partita poco spettacolare ma nella quale non sono comunque mancate le occasioni da una parte e dall’altra.

LA PARTITA – Diverse le novità in casa Piacenza. Scazzola, privo dello squalificato Cosenza, sceglie la difesa a quattro con Marchi e Nava centrali e Giordano e Parisi sugli esterni; in mediana, con il rientrante Suljic, ci sono i nuovi arrivati Munari, Castiglia e Rossi, in avanti spazio alla coppa Cesarini-Raicevic. Nel Mantova in campo dal primo minuto il neo acquisto Monachello. In un bel pomeriggio di sole, al Garilli va in scena un primo tempo piuttosto bloccato (e con gioco molto spezzettato), anche se le occasioni migliori sono del Piacenza: al quarto d’ora la fortuna non sorride ai biancorossi, quando il colpo di testa di Raicevic, su traversone di Parisi, disegna una strana parabola e finisce sul palo; poco dopo la mezz’ora altro brivido per il Mantova, Marone sbaglia un’uscita favorendo Munari che calcia verso la porta rimasta sguarnita, ne nasce un flipper e la difesa ospite si salva in extremis. L’unico squillo dei virgiliani arriva nel finale di tempo con una giocata in area di Monachello, che va al tiro con il mancino trovando però la chiusura di Parisi.

A inizio ripresa Gonzi prende il posto di Rossi, Messori prova subito a mettere paura a Pratelli ma la sua potente conclusione non inquadra la porta, poi allo scoccare dell’ora di gioco Scazzola prova anche la carta Lamesta, che sostituisce Raicevic. Il Piace va al tiro un paio di volte con Castiglia e Cesarini, ma i ritmi in campo restano molto bassi. Il Piace rischia grosso al 67’, ma De Cenco da due passi manda alto di testa. Passano quattro minuti ed ecco il gol partita: Gonzi si accentra e va al tiro da fuori area, Marone (forse tradito da una deviazione) sbaglia l’intervento e il pallone finisce in rete. L’estremo difensore ospite è invece attento sulla botta di Rillo (entrato al posto di Giordano e al debutto in biancorosso) al termine di una bella percussione, poi è il Mantova pericolosissimo con Panizzi che spreca un grande assist di Fontana mandando alto sotto porta.

Il Piace resiste e può festeggiare dopo quasi sei minuti di recupero. Serviva vincere, missione compiuta. Biancorossi salgono a quota 26 in classifica: martedì si torna subito in campo, al Garilli arriverà la Virtus Verona.

LA CRONACA

Finale al Garilli, Piacenza chje torna finalmente alla vittoria.

Pratelli esce coi pugni e subisce fallo. Palla per i biancorossi.

Ancora un calcio di punizione per i lombardi.

Parata agevole di Pratelli e riparte il Piacenza sulla punizione morbida di Gerbaudo.

Ammonito Pratelli per aver perso tempo. Entra Tafa al posto di Cesarini.

Scaduto il tempo regolamentare. Quattro di recupero.

Mantova che finisce in attacco.

Giallo per Castiglia all’87’.

Occasione per il Mantova all’85’ con Panizzi servito sotto porta ma spara altissimo.

Dieci minuti finali, biancorossi che gestiscono il vantaggio.

Avanti sempre il Piace con il neo entrato Rillo al 78′ che sferra un tiro potente ma centrale, Marone respinge con i pugni.

Ancora pericolosi i biancorossi al 73′ con Munari, tiro a giro respinto dal portiere.

Piacenza in vantaggio con Gonzi al 71′ e la complicità del portiere avversario Marone: un tiro centrale apparentemente innocuo non viene neutralizzato. 

Scazzola sostituisce Giordano, in campo Rillo.

Ammonito Giordano al 69′ per un fallo ai danni di Piovanello.

Occasione Mantova al 67′ con De Cenco che di testa non inquadra la porta da buona posizione.

Non riesce a rendersi pericoloso il Piacenza in questa fase del match.

Al 61′ entra Lamesta per Raicevic. Cesarini prima punta.

Tiro di Castiglia dal limite dell’area ma la palla esce alta al 60′.

Ammonizione al 54′ per Cesarini. In questa prima parte della ripresa il Mantova riesce a tenere lontani i biancorossi dall’area.

Tiro di Messori al 51′ ma la palla è alta.

Ripresa la partita al Garilli, Gonzi al posto di Rossi nel Piace.

Finiti i primi 45 minuti.

Punizione di Piovanello e palla smanacciata da Pratelli.

Due minuti di recupero concessi.

Tiro di Marchi da posizione defilata ma Marone blocca senza problemi.

Ammonito anche Monachello del Mantova al 40′.

Preme il Piacenza in queste battute finali del primo tempo.

Alza il ritmo il Piacenza, occasione al 33′ quando il portiere avversario Marone perde il pallone dopo l’uscita, Munari tira verso la porta sguarnita ma respinge la difesa in maniera rocambolesca.

Al 30′ primo corner del match anche per il Piacenza. Rossi colpisce di testa ma la palla è lontana dalla porta, Marone raccoglie.Al 25′ primo corner per gli avversari. Nulla di fatto.

Calcio di punizione al 22′ ma i biancorossi non riescono a sfruttarlo a dovere.

Prima vera occasione per il Piacenza, palo al 15′ colpito da Raicevic di testa, a portiere avversario battuto.

Al 13′ cartellino giallo per Milillo per un fallo su Raicevic.

Al 7′ Monachello arriva a due passi ma tira alto.

Batte Suljic di destro, para Marone senza patemi.

Al 5′ calcio di punizione conquistato da Cesarini al limite dell’area avversaria.

Primi minuti di studio per le due squadre.

Partita iniziata.

Bella giornata al Garilli, temperatura mite e sole.

Dirige l’incontro il signor Simone Taricone della sezione di Perugia.

La formazione titolare del Piacenza:

Gara da non sbagliare per il Piacenza, che sabato al Garilli ospita il Mantova staccato di un solo punto dai biancorossi (fischio d’inizio ore 14.30, info biglietti).

La squadra di Scazzola, seppur con diverse assenze e in emergenza a centrocampo, ha deluso domenica a Busto alla ripresa del campionato, riuscendo comunque ad acciuffare un punto al termine di una prova decisamente incolore; la classifica in questo momento è cortissima – il Piace è ad un punto dalla zona playout e a due da quella playoff – e alla vigilia di un tour de force con tanti impegni ravvicinati (si tornerà subito in campo martedì prossimo contro la Virtus Verona) serve un deciso cambio di passo per dare una svolta positiva alla stagione.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article