4.9 C
Parma
mercoledì, Dicembre 7, 2022

Il sì di Tarasconi “Da noi proposte concrete, non mi candido contro qualcuno”

Mancava solo l’ufficialità, arrivata oggi dopo la riunione di coalizione: la consigliera regionale del Partito Democratico Katia Tarasconi correrà per la poltrona di sindaco di Piacenza.

Una investitura di fatto scontata: era stata la stessa Tarasconi, nei giorni scorsi, a dare la propria disponibilità alla candidatura (“non me la sento di voltarmi dall’altra parte, sarei un’egoista” – aveva detto) dopo l’infruttuosa ricerca di un portacolori per lo schieramento di centrosinistra e la frattura con la componente più a sinistra che ha portato alla candidatura dell’ex capogruppo comunale Stefano Cugini; ora è arrivato anche l’ultimo passaggio politico, quello con la coalizione di centrosinistra (Pd, Italia Viva, Azione, Articolo 1, Centro Democratico, Psi, oltre alla componente civica) riunita al Baciccia: “Mi è stato richiesto e ho accettato – spiega Tarasconi -, ora insieme a questo gruppo, che ha entusiasmo e voglia di fare, decideremo quali sono i progetti che ci rappresentano, per dare ai cittadini la nostra idea di città, il nostro sogno. Partiamo da qui: faremo proposte concrete che dovranno essere valutate dai cittadini”.

“Non faremo una campagna elettorale contro qualcuno, saremo propositivi – aggiunge replicando al consigliere regionale della Lega Matteo Rancan (“Tarasconi ha fatto parte della nota fallimentare amministrazione di Paolo Dosi”) – Credo di rappresentare un po’ di competenza, che è cresciuta in questi anni, e di conoscere la città”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article