5 C
Parma
lunedì, Novembre 28, 2022

In un libro la storia dei salumi piacentini “Difendiamo le nostre Dop”

L’antica storia dei salumi piacentini, ricca di tradizione, artigianalità e cultura, fino ai giorni nostri con l’attività svolta dal Consorzio di Tutela per promuovere e valorizzare le tre eccellenze del territorio.

E’ il contenuto della pubblicazione “Una Fetta di Storia” – scritta dal giornalista Giuseppe Romagnoli e presentata a Piacenza Expo – che coincide con il cinquantenario della costituzione del “Consorzio volontario dei Salumi Piacentini“ e il venticinquesimo anno dall’assegnazione delle tre DOP Piacentine: Coppa Piacentina, Salame Piacentino, Pancetta Piacentina. “Una storia affascinante – spiega l’autore – raccolta in un libro che, oltre all’attività di valorizzazione messa in campo dal Consorzio, vuole far conoscere l’opera di tutela e controllo delle tre Dop piacentine, un unicum in Europa, che devono essere difese. Una pubblicazione che mette in rilievo i salumi piacentini, in grado di coniugare tradizione e innovazione”.

VIDEO

“L’obiettivo di questo lavoro – spiega il Consorzio – è quello di documentare in modo scientifico il lungo percorso iniziato nei tempi della norcineria piacentina, per arrivare ai giorni nostri informando sul valore assoluto e il significato profondo che assumono i prodotti tutelati in una provincia che ha saputo intuire l’opportunità di investire in tale direzione arrivando ad ottenere, unica in tutta Europa, tre prodotti a denominazione di origine protetta”.

“Abbiamo atteso questa giornata per un semestre – dice Roberto Belli, direttore del Consorzio -, perchè abbiamo ritenuto importante poter fare il punto rispetto a quanto fatto in 50 anni, per poi rilanciare subito la nostra attività nel 2022. Il Consorzio svolge un ruolo importante per i nostri produttori, in campo nazionale e internazionale”.

Alla presentazione, introdotta dall’attore Corrado Calda, hanno partecipato il presidente del Consorzio, Antonio Grossetti, l’assessore al Commercio Stefano Cavalli e Roberta Cafiero, dirigente del ministero delle politiche agricole e forestali.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article