2.3 C
Parma
sabato, Dicembre 4, 2021

Iscrizioni a scuola: open day il 27 novembre al Sant’Eufemia

Tempo di Open Day per l’istituto Sant’Eufemia, un appuntamento che il 27 novembre tornerà ad essere in presenza.

“Si avvicina il momento in cui le famiglie dovranno effettuare la scelta della scuola per i loro figli e quest’anno, usciti almeno parzialmente dal lungo e logorante periodo più duro della pandemia, la nostra intenzione è quella di consentire ai genitori di accedere all’interno dell’istituto, in totale sicurezza, grazie agli ampi spazi disponibili, per far conoscere gli ambienti e soprattutto le persone che il prossimo anno accoglieranno i loro bambini” spiega Simona Fornasari, coordinatrice delle attività educative e didattiche della scuola in via San Marco, a Piacenza.

Per evitare assembramenti, sarà richiesto di fissare un appuntamento (telefono 0523 330410) e presentarsi con green pass e mascherina correttamente indossata.

L’istituto Sant’Eufemia è una realtà conosciuta e apprezzata a Piacenza, quali le sue peculiarità?
Per poter presentare la nostra scuola e per poter dare un’idea della visione di chi la abita e ci lavora, vorrei quest’anno riferirmi alle parole di Papa Francesco, che, il 12 settembre 2019, ha promosso l’iniziativa di un Patto educativo globale “per ravvivare l’impegno per e con le nuove generazioni, rinnovando la passione per un’educazione più aperta e inclusiva, capace di ascolto paziente, dialogo costruttivo e mutua comprensione”.
Gli elementi sopracitati non possono non essere i fondamenti su cui si basa la nostra attività come scuola e, soprattutto, come scuola cattolica riconosciuta dal Vescovo.

L’esperienza recente della pandemia ha avuto un effetto destabilizzante, anche sui più piccoli. Con quale spirito il Sant’Eufemia porta avanti la propria attività didattica e pedagogica?
Crediamo in un’educazione che prepari i bambini ad esplorare la realtà con spirito critico e ad affrontarne le difficoltà e le contraddizioni senza smarrirsi; in un ascolto continuo e reciproco tra docenti e alunni e tra docenti e famiglie, che con pazienza contribuisce a costruire l’importante preparazione alla vita dei nostri bambini; in un’istruzione che non sia mera trasmissione di nozioni e contenuti, ma fornisca agli alunni gli strumenti per interiorizzarli e per raggiungere i traguardi di competenza necessari alla prosecuzione del loro cammino.
Al centro di tutto ciò, l’attenzione alla persona, con le differenze individuali che diventano non motivo di esclusione, ma si trasformano in arricchimento per tutti, anche quando assumono l’aspetto di fragilità o difficoltà che vanno sostenute e superate con l’aiuto e il sostegno del gruppo e dei docenti.

In cosa si distingue l’offerta didattica del Sant’Eufemia?
Mi piace ricordare che il nostro Istituto è l’unico sistema integrato di educazione e di istruzione dell’intera Provincia organizzato con un percorso di continuità da 1 a 11 anni (nido d’infanzia, scuola dell’infanzia e scuola primaria) in un ambiente protetto, ma attento ad inserire i bambini nella società attuale, attraverso la qualificazione dell’offerta formativa, la formazione permanente degli educatori e degli insegnanti, l’ottimizzazione della compresenza delle figure educative e l’intervento di esperti.
Offre inoltre il percorso più completo di apprendimento della lingua Inglese con docenti madrelingua British Institutes certificati per l’età dei nostri alunni. Il progetto prevede attività mirate per il nido, la scuola dell’infanzia e la scuola primaria con docenze in orario curricolare, l’utilizzo della metodologia CLIL, la possibilità di esami di certificazione, laboratori pomeridiani e Summer Camp nel mese di giugno.
Gli spazi sono ampi, curati e accoglienti, le dotazioni in continuo aggiornamento, i pasti sono cucinati internamente, prediligendo alimenti a km 0, con frutta e verdura biologica.

Il Sant’Eufemia si trova in pieno centro storico, una collocazione che può essere un’opportunità
Per raggiungere la scuola, situata in ZTL, i genitori possono usufruire di pass gratuiti.
E proprio la posizione in centro città consente di fruire delle offerte di teatri, musei, biblioteche. Attività che, fortunatamente, stanno ritornando alla normalità: già in questi mesi le nostre docenti hanno aderito a diverse proposte.
Anche i servizi offerti per rispondere alle esigenze degli alunni e delle loro famiglie (assistenza ai compiti, prolungamenti orari per tutte le fasce d’età, laboratori in orario extrascolastico, centro estivo in lingua inglese) in parte temporaneamente sospesi a causa delle misure di contenimento del rischio sanitario, stanno per essere gradualmente riattivati, compatibilmente con le attuali norme sanitarie.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article