3.7 C
Parma
sabato, Dicembre 10, 2022

La fontana di Carpaneto torna attiva, il sindaco Arfani “Nei prossimi giorni l’inaugurazione”

“E’ ormai tutto pronto per la riattivazione della storica fontana dei Giardini di Viale Vittoria di Carpaneto“. Ad annunciarlo è il primo cittadino Andrea Arfani, che in una nota aggiunge: “Come sappiamo, da qualche mese il Comune di Carpaneto ha avviato il progetto di riattamento e riattivazione della fontana, spenta da ormai due decenni. Il progetto prevedeva il rifacimento della struttura interna del manufatto, la sostituzione e l’implementazione dell’impianto idraulico, l’installazione di un impianto di illuminazione. L’intero progetto è stato sviluppato dall’arch. Ivana Galluzzo e dall’ing. Paolo Giovanelli, entrambi dell’Ufficio Lavori pubblici del Comune di Carpaneto”.

“I lavori – prosegue la nota – si sono sviluppati a partire dallo scorso mese di settembre, e stanno terminando in questi giorni, dopo alcune settimane di ritardo, causate dalla difficoltà di approvvigionamento del materiale, da parte dei fornitori. Proprio lo scorso lunedì 10 gennaio si è svolto un ultimo incontro tra il sindaco, i tecnici comunali, e i rappresentanti delle ditte coinvolte, per fare il punto, e definire gli ultimi passaggi. Rimangono da completare alcuni interventi nel locale tecnico dell’impianto idraulico e da terminare l’allaccio delle luci. Quindi verrà posata nuova terra nell’aiuola dove è presente la camera tecnica e riposizionato il porfido nel vialetto”.

“Nei prossimi giorni – informa la nota -, i tecnici del Comune e le imprese coinvolte svolgeranno un collaudo definitivo, per testare che tutto funzioni a dovere, per poi procedere finalmente all’inaugurazione, e all’intitolazione alla memoria di tutte le persone, residenti a Carpaneto, che hanno perso la vita in questi anni di pandemia, a causa del contagio da Covid-19”.

“Finalmente ci siamo – commenta il sindaco Arfani -. E’ ormai un anno e mezzo che stiamo lavorando al progetto e alla sua realizzazione. Chi vive a Carpaneto non poteva non avvertire un senso di tristezza nel passare accanto alla fontana, spenta e in disuso. Riattivarla vuol dire ridare identità agli storici Giardini del centro storico, e ridare ai bambini, e ai meno bambini, di ritornare a vivere la fontana, come si faceva fino ai primissimi anni Duemila. L’intitolazione alle concittadine e ai concittadini deceduti a causa del virus è un modo per tenere sempre davanti agli occhi la loro memoria, e la memoria di questo terribile periodo, che il paese, unito, ha affrontato. Non a caso, l’inaugurazione vorremmo programmarla proprio per il secondo anniversario dall’inizio della pandemia. Parallelamente a questo intervento, nei prossimi tre anni altri interventi di sistemazione delle aiuole dei giardini, finanziati da un bando regionale che il Comune si è aggiudicato, porteranno una nuova fisionomia al nostro centro”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article