4 C
Parma
sabato, Dicembre 10, 2022

La presidente Patelli “Premiato il lavoro di ascolto al di là dei partiti”

Nell’arco di quasi 12 mesi ha vinto due elezioni. La prima, del 5 ottobre 2021, l’ha portata ad indossare la fascia tricolore del suo Comune, Borgonovo. La seconda le farà indossare quella azzurra del presidente della Provincia. “Dopo quasi 20 anni torno in Provincia, non più come stagista e poi dipendente, ma da amministratore. Sono ancora frastornata” dice Monica Patelli, che ha seguito lo spoglio a distanza in Comune, a Borgonovo, insieme al vice Maurizio Molinelli e ad altri colleghi e collaboratori. “La speranza di poter vincere c’era, così come sapevamo di aver lavorato bene e che il risultato era possibile. Ma quando sono arrivati i numeri, e abbiamo capito che era fatta, è arrivata una forte emozione”.

Cosa è risultato vincente? “La sfida è stata dura, ma abbiamo saputo allargare gli orizzonti ed aprirci un po’. Credo abbia pesato il sapersi relazionare con le persone, l’essere vicini al territorio – spiega Patelli -, il saper trasmettere l’entusiasmo di lavorare, al di là dei partiti. Questa vittoria sia merito di un grande lavoro di squadra, in cui non è stato lasciato indietro nulla”. Ora bisogna mettersi al lavoro. “Il primo primo obiettivo sarà fare il punto della situazione, capire quanti e quali progetti siano avviati. Un lavoro che potrò fare insieme agli uffici: so bene che la professionalità di quelli che sono stati per qualche anno miei colleghi è molto alta”.

Queste sono state elezioni poco sentite, non tanto perché solo gli amministratori vi hanno partecipato, ma perché tra la gente comune è passata da anni l’idea che la Provincia non esista più. Invece c’è ed ha competenze importanti. “E’ vero, è un ente che va rivalutato, perché è stato un dimenticato, dopo l’entrata in vigore di una riforma un po’ infelice. Invece è un ente di cui il territorio ha bisogno e soprattutto ne hanno bisogno i Comuni, perché può essere da mediatore rispetto ad altre istituzioni, come la Regione e i ministeri, ed essere d’aiuto. Questa sarà una grande sfida”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article