3.4 C
Parma
martedì, Dicembre 6, 2022

Laboratorio di mondialità consapevole, incontro con Riccardo Noury di Amnesty International

Sulla linea di partenza la nuova edizione del Laboratorio Mondialità Consapevole, il corso di Alta Formazione promosso dal Laboratorio di Economia Locale dell’Università Cattolica di Piacenza in collaborazione con Caritas Diocesana di Piacenza-Bobbio, Associazione Piccolo Mondo e con il sostegno di alcune realtà locali che si occupano di cooperazione internazionale e volontariato del territorio come Africa Mission, MLAL, Mondo Aperto, FOIC e MICU.

L’iniziativa, giunta alla nona edizione, è stata intitolata “Sulla stessa barca. Il futuro poggia sulle spalle di chi coltiva la speranza”. Un percorso di ricerca e formazione, uno spazio per costruire momenti comuni di approfondimento, proponendo a singoli cittadini interessati alle problematiche connesse a temi quali giustizia, finanza, cooperazione, conflitti, relazioni internazionali, un viaggio diviso in due capitoli: il primo intitolato “Il futuro del mondo tra epidemie, conflitti e speranze” in collaborazione con Cives, vedrà protagonista Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia venerdì 11 febbraio, ore 20 e 30. Poi Valentina Furlanetto, giornalista di Radio24 presenterà il suo libro “I nuovi schiavismi” il 18 febbraio (ore 20). Venerdì 4 marzo 2022, ore 20 avremo ospite don Cristiano Mauri, rettore del Collegio Arcivescovile con una relazione dal titolo “Verso un nuovo umanesimo planetario”. Una settimana dopo Francesco Vignarca, della Rete Italiana per il Disarmo e già nostro ospite in passato, parlerà di come spesso ci capita di voltare lo sguardo quando si parla di guerre. Infine, a conclusione della prima parte la consueta Assemblea Pubblica “Cives parla alla Civitas”, il 25 marzo.

L’obiettivo della seconda parte, chiamata “Seminatori di cambiamento”, vuole far sì che ciascuno di noi acquisti la consapevolezza di poter essere tale, in un mondo sempre più frastornato da semi che vanno in direzione opposta, dove la paura diviene germe per società sempre più divise. Venerdì 8 aprile 2022, ore 18.30 con La solidarietà rigenerativa: il caso Haiti e Pier Richard Pergolotti e Marco Decesari, Progetto Mondo e Daniele Bruschi, Wharf Jeremie. Venerdì 22 aprile 2022, ore 18.30 La cooperazione non si fa con le parole dove presenteremo la campagna 0.70 con Ivana Borsotto, Focsiv e Carlo Ruspantini, Africa Mission. Donato Speroni di ASvis (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) sarà con noi il 29 aprile “Come vincere la lotta per la sostenibilità”

Le ultime due serate saranno dedicate alla situazione in Afghanistan, e non solo, grazie a Luca Redaelli, Medical Staff Planning Manager, Emergency e Stefania Calza, del Centro Salute Donna, Ausl Piacenza con la relazione Il mondo cambia, e l’Afghanistan? il 13 maggio 2022 ore 18.30. Infine, sabato 28 maggio 2022, ore 18.30 presso Il Samaritano, Via Giordani, 12/14 – Piacenza ci sarà la serata conclusiva Convivio cena multietnica arricchita dalle testimonianze di Marina Pozzoli, Medici senza frontiere e Gabriele Micalizzi, fotoreporter, Collettivo Cesura, in Afghanistan a documentare la presa dei Talebani a Kabul.

La prima parte del corso si terrà presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, via Emilia Parmense, 84 – Piacenza, la seconda parte presso Il Samaritano, via Giordani, 12 – Piacenza. La quota di iscrizione al corso è di € 50,00 IVA compresa, l’iscrizione gratuita per studenti. Modalità di pagamento: bonifico, carta di credito e CARTA DOCENTE.

Per motivi organizzativi è richiesta l’iscrizione, che potrà essere effettuata online. Per altre informazioni contattare: Formazione Permanente – Università Cattolica del Sacro Cuore
Via Emilia Parmense, 84 – Piacenza formazione.permanente-pc@unicatt.it – 0523/599194

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article