Luca Donnini (ex Max Mara e Guess) è il nuovo CEO di Temperley London

cf32
cf32
Temperley London aveva nominato da poco tempo un nuovo CEO, ma mercoledì il marchio inglese del lusso ha deciso di assumere un altro professionista per occuparsi di questo incarico, ovvero Luca Donnini, ex dirigente di Max Mara, che dunque entra a far parte della società.

Temperley London
Il manager italiano dispone di una solida esperienza nel settore del lusso e nei marchi di moda in Europa, dopo aver trascorso 20 anni da Max Mara a sviluppare l’espansione internazionale del brand fino a diventarne presidente del business a livello globale. Più di recente è stato presidente di Guess Europe, “dove ha sviluppato l’azienda per un periodo di cinque anni fino a farle raggiungere 1 miliardo di dollari di fatturato”.
 
E come se non bastasse, è anche il fondatore e presidente della società di consulenza aziendale Officina Lifestyle.
 
La società britannica non ha rilasciato alcuna informazione in merito a Sally Hughes, la dirigente che era entrata a far parte dell’azienda come amministratore delegato lo scorso settembre, anche se il suo profilo LinkedIn indica che dal mese scorso è la direttrice del business per il marchio di prêt-à-porter donna contemporaneo Rixo. La Hughes era approdata in Temperley a seguito della partenza di Patricia Sancho dopo cinque anni di gestione.
 
Temperley London sta attraversando un periodo molto difficile negli ultimi anni, annunciando addirittura un peggioramento delle perdite alla pubblicazione dei suoi ultimi risultati all’inizio di quest’anno.
 
Comunque, Temperley sembra ottimista del fatto di aver trovato un nuovo CEO. “Siamo molto contenti che Luca Donnini si sia unito a noi. Possiede una solida esperienza nel settore e si è dimostrato validissimo nello sviluppo di marchi di lusso. Sono certa che grazie alla sua esperienza e al suo talento sarà capace di portare il business aziendale a un livello superiore”, ha detto Alice Temperley.
 
Attualmente la società possiede quattro negozi indipendenti, compresi i flagship di Bruton Street a Mayfair e le boutique di Dubai e del Qatar. Il marchio è anche distribuito in oltre 30 Paesi e da più di 150 grossisti. Temperley Bridal, l’etichetta di abiti da sposa, è invece distribuita in 11 nazioni e da oltre 40 grossisti.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Il marchio reggiano ha presentato, in occasione del simposio organizzato dalla CNMI sullo sviluppo sostenibile, CameLuxe, un nuovo materiale isolante progettato a partire da scarti di tessuto che vengono riciclati.

Max Mara realizza dei cappotti ecologici con CameLuxe

- Advertisement -