2.3 C
Parma
sabato, Dicembre 4, 2021

Manca intensità all’Assigeco contro Casale, sconfitta casalinga (73-83)

Il fondente Novipiù va decisamente di traverso all’Assigeco costretta a tornare a casa rimurginando sul pesante scivolone interno generato dall’energia profusa dagli ospiti nella fase difensiva e dalla conseguente perdita di lucidità al tiro e nella gestione della transizione.
La sconfitta della squadra di Stefano Salieri, in grado di mettere la giusta intensità nel gioco solo nello spicchio finale di serata, ha radici nei numeri di tiro (37% dal campo contro il 45% ospite) nonostante la superiorità palesata a rimbalzo (46, dei cui 16 offensivi, a 33): la duratura litigata con il ferro avversario frena il desiderio di riscatto dell’Assigeco a secco per la seconda domenica di fila.
Merito del gruppo del coach Andrea Valentini che supera i disagi degli infortuni (l’ex Matteo Formenti è ancora out ndr) con gli stimoli iniettati dal gruppo di italiani guidati da Leggio e Sarto, micidiali dal perimetro, sotto la regia di Fabio e Luca Valentini (9 assist in due) la fisicità di Okeke e l’esperienza di Martinoni. Pepper va a sprazzi ma tanto basta a Casale Monferrato per rimettere il primo tempo sul filo dell’equilibrio dopo l’avvio marchiato di rossoblu: 9-5 al 4’.
Gli ospiti tengono nel primo periodo e mettono pure il naso avanti nel secondo quarto: 32-39 all’8’. Non basta Pascolovanche se l’Assigeco segna praticamente solo da sotto: l’impossibilità di trovare un minimo di continuità nel tiro dalla distanza favorisce il piano gara degli ospiti. Guariglia non trova continuità al tiro, Sabatini sbaglia tanto e Cesana non riesce a scaldare i polpastrelli. DeVoe si scatena a corrente alternata.
Ma è soprattutto nella difficoltà a contenere la vitalità degli avversari che l’Assigeco comincia a perdere terreno dopo l’intervallo lungo (43-51 al 5’, 50-64 al 9’) sotto la pressione degli arcobaleni avversari.
I biancorossoblu smarriscono il filo, Casale Monferrato si esalta con Martinoni e Leggio firmando il massimo vantaggio (55-73) al 4’ dell’ultimo quarto.
La verve di Galmarini rianima l’Assigeco: 65-75 al 6’. Pascolo e DeVoe provano a riaprire il discorso (72-77 a 1.10” dalla sirena) ma inceppandosi nuovamente sul più bello i ragazzi di Stefano Salieri permettono agli avversari di far calare il sipario sulla loro vittoria con due schiacciate di Okeke nell’ultimo giro di lancette.

UCC ASSIGECO PIACENZA 73 NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO 83
(22-20; 39-41; 50-64)

UCC ASSIGECO PIACENZA: Sabatini 9 (2/5, 1/5), DeVoe 18 (6/11, 1/4), Cesana 7 (2/6, 1/3), Pascolo 12 (5/11, 0/1), Guariglia 11 (2/8, 0/3); Galmarini 10 (2/2, 1/2), Gajic 6 (1/3 da tre), Deri (0/1 da tre), Querci, Seck

All.: Stefano Salieri (assistenti: Gabriele Grazzini, Fabio Farina)

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO: Valentini F 11 (2/4, 1/6) , Pepper 8 (1/6, 2/8), Sarto 10 (2/2, 2/7), Leggio 20 (1/1, 6/8), Martinoni 14 (6/9, 0/1); Okeke 10 (4/11 da due), Valentini L 7 (2/2, 0/1), Hill-Mais 3 (1/1 da tre), Trunic. Ne: Formenti, Sirchia

All: Andrea Valentini (assistenti: Stefano Comazzi, Giovanni Piastra)

ARBITRI: Francesco Terranova di Ferrara, Paolo Puccini di Genova, Giulio Giovannetti di Rivoli

NOTE: Tiri liberi: Assigeco 20 su 26, Novipiù 11 su 17
Tiri da tre: Assigeco 5 su 22, Novipiù 12 su 32
Rimbalzi: Assigeco 46 (DeVoe 11), Novipiù 33 (Pepper 8)
Assist: Assigeco 15 (Sabatini 5), Novipiù 20 (Valentini L 5)
Cinque falli: Martinoni (37’), Sarto (40’)

Ufficio Comunicazione e Stampa
UCC ASSIGECO PIACENZA

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article