Musica, gli Inverso si giocano il tris

(ANSA) – ROMA, 13 MAR – Non c’e’ due senza tre ed ecco ‘Profumi e Preludi’. La band romana degli Inverso si gioca il suo ‘tris’ musicale presentando ‘Profumi e Preludi’: dopo l’album d’esordio ‘La pioggia che non cade’ del 2014 e ‘Una vita a metà’ uscito nel 2016, Carlo Picone e i suoi fratelli d’orchestra hanno lanciato il loro terzo album. Dal Pop-Folk del primo lavoro e al più avvolgente swing del secondo album si passa con ‘Profumi e Preludi’ alla sperimentazione musicale continua. Si tratta di una confessione intimistica in cui un sound più prettamente acustico mette in risalto il tema trattato nell’intero album: protagonisti questa volta gli alti e bassi di una storia d’amore, gli addii improvvisi e le notti passate abbracciati a ridere di niente. Viene affrontato anche il tema classico dell’Eros e del Thanatos. Sulla copertina dell’album la mano del noto illustratore Simone Rea, mentre ‘Questa libertà’, il brano di apertura, è diventato un videoclip in cui gli Inverso si divertono a creare una ‘confusione ordinata’.
   

Articolo originale tratto da: http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/musica/2019/03/13/musica-gli-inverso-si-giocano-il-tris_65ebd0e0-732a-43bd-93a5-c8aa753b4694.html

Autore:

- Advertisement -