5.1 C
Parma
domenica, Gennaio 29, 2023

Nel Giardino della Memoria il ricordo delle Vittime della Shoah

Si terrà venerdì 27 gennaio alle 10, nel Giardino della Memoria al civico 6 di Stradone Farnese, la cerimonia di commemorazione delle vittime della Shoah, nel 78° anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz. 

Nell’occasione, interverranno il prefetto Daniela Lupo, il presidente della Provincia Monica Patelli e il sindaco di Piacenza Katia Tarasconi. Ai discorsi istituzionali seguirà la consegna delle medaglie d’onore concesse dal presidente della Repubblica ai cittadini italiani, militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra nell’ultimo conflitto mondiale. Tre, quest’anno, le onorificenze alla memoria, assegnate in ricordo di tre militari: Giorgio Boselli, deportato dal 20 settembre 1943 al 20 giugno 1945 e internato a Linz Donau; Giulio Tinelli, deportato dal 27 settembre 1943 al 22 agosto 1945, internato in Germania; Paolo Zucchi, deportato sino al 1° giugno 1945 e internato anch’egli a Linz Donau. Un momento di preghiera e benedizione sarà affidato a don Giuseppe Basini, vicario generale e parroco di Sant’Antonino.

Nella giornata di venerdì 27, numerose altre iniziative che prevedono il coinvolgimento delle scuole e della cittadinanza hanno il patrocinio o la collaborazione dell’Amministrazione comunale. Con inizio alle 11.15, il Laboratorio Aperto del Carmine ospiterà le letture e performance artistico-musicali della scuola media Calvino, sul tema “Conoscere il passato per costruire il futuro”. Nel corso della mattinata, nella cornice della chiesa di San Pietro, si terrà il concerto di musiche ebraiche che vedrà esibirsi il “Media Nicolini Choir” diretto dal Maestro Giorgio Ubaldi, unitamente a docenti e studenti del Conservatorio Nicolini: alle 10.30, con l’introduzione dell’assessore alle Politiche Giovanili Francesco Brianzi, in platea siederanno gli studenti della stessa scuola media, mentre alle 11.30 saranno tra il pubblico alcune classi del liceo Gioia. 

Anche su iniziativa dell’associazione Fabbrica&Nuvole si susseguiranno diversi momenti di riflessione:dalle 18 alle 19, nelle vie del centro storico, con la performance di danza in “low movement” e dalle 10 alle 20, a intervalli regolari, con la diffusione di letture registrate dalla sede dell’associazione in via Roma 163.

Teatro Gioco Vita ha inserito, nell’ambito della rassegna di teatro scuola “Salt’in Banco”, due spettacoli a tema: nei giorni scorsi è andato in scena “Vuoto di memoria”, mentre giovedì 26 e venerdì 27, alle 9 e alle 10.45, sarà la volta di “Nonno Rosenstein nega tutto”, che vedrà la compagnia Genovese Beltramo protagonista nell’allestimento del testo di Marco Bosonetto.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Eventi

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article