5.3 C
Parma
giovedì, Dicembre 1, 2022

Photo Valley Bologna: dal MAST (Image Capital) all’Archeologico

Memory

Le fotografie hanno la capacità di raccogliere e immagazzinare informazioni. Qui si analizza l’intrinseca natura della fotografia come strumento di registrazione, le cui potenzialità si sono estremamente ampliate con il passaggio dalla riproducibilità meccanica alla tecnologia digitale.

George Eastman House, the Legacy Collection. Pubblicità Kodak per il Recordak Miracode System, 1966 / George Eastman House, the Legacy Collection. Kodak ad for the Recordak Miracode System, 1966
George Eastman House, the Legacy Collection. Pubblicità Kodak per il Recordak Miracode System, 1966

Access

Sezione dedicata alle modalità di archiviazione, reperimento e indicizzazione delle immagini. L’associazione tra fotografia e testo è da sempre alla base del successo di questo medium come tecnologia dell’informazione. I metadati, però, sono utili, non solo per organizzare le immagini in sistemi ordinati, ma anche per ricercarle, ritrovarle e utilizzarle.

Armin Linke, Sito di stoccaggio di Iron Mountain, Boyers (PA), USA, 2018 / Armin Linke, Iron Mountain preservation facility, Boyers (PA), USA, 2018
Armin Linke, Sito di stoccaggio di Iron Mountain, Boyers (PA), USA, 2018

Protection

Strategie per la conservazione a lungo termine delle immagini e delle informazioni che contengono. Le immagini sono veri depositi di informazioni, ma potenzialmente deteriorabili; quindi, devono essere protette a loro volta per evitarne la dispersione. In questa sezione si espongono le strategie per la protezione delle immagini, dagli archivi ai sistemi di back-up.

Università di Rochester, Libri Rari, Collezioni Speciali e Conservazione (RBSCP), Kodak Historical Collection. Fotografo sconosciuto, ingresso del sito di stoccaggio di Iron Mountain a Boyers (PA), 1955 c. / University of Rochester, Rare Books, Special Collections, and Preservation (RBSCP), Kodak Historical Collection. Photographer unknown, entrance to the Iron Mountain preservation facility at Boyers (PA), ca.1955
Università di Rochester, Libri Rari, Collezioni Speciali e Conservazione (RBSCP), Kodak Historical Collection. Fotografo sconosciuto, ingresso del sito di stoccaggio di Iron Mountain a Boyers (PA), 1955 c.

Mining

Analisi delle immagini e loro utilizzo nelle tecnologie per il riconoscimento automatico. Questi processi comportano la possibilità di utilizzare grandi quantità di immagini simili per lo sviluppo di tecnologie di riconoscimento automatico, oggi fondamentali, particolarmente nei settori dell’industria e della sicurezza.

Aimé Girard, Ricerca sulla coltivazione industriale della patata, Atlante con sei eliografie, 1889 / Research on the cultivation of the industrial potato, Atlas with six heliogravures, 1889
Aimé Girard, Ricerca sulla coltivazione industriale della patata, Atlante con sei eliografie, 1889

Imaging

Sezione sulla fotografia come sistema di visualizzazione della realtà o di un suo progetto. L’analisi parte dalla sua capacità di andare oltre i limiti dell’occhio umano fino al suo utilizzo per lo sviluppo di tecniche di rendering e modellazione digitale. Con un capovolgimento rispetto alla sua connotazione storica, quella che la vede come una prova di realtà, la fotografia diventa la base da cui la realtà viene progettata e costruita.

Movimenti di particelle catturati nella LExan Bubble Chamber (LEBC) installata nella zona nord dell'acceleratore noto come Super Proton Synchrotron, 09.12.1981, CERN, Ginevra, Svizzera / Events of particle tracks in experiment LEBC, LExan Bubble Chamber, installed in the North Area of the Super Proton Synchrotron accelerator, 09.12.1981, CERN, Geneva, Switzerland
Movimenti di particelle catturati nella LExan Bubble Chamber (LEBC) installata nella zona nord dell’acceleratore noto come Super Proton Synchrotron, 09.12.1981, CERN, Ginevra, Svizzera

Currency

Sezione sul valore delle immagini. Dall’associazione tra fotografia e valuta al capitalismo informatico, qui si osservano i processi di attribuzione di valore alle immagini, oggi legati particolarmente alla capacità di accumularne grandi quantità e, soprattutto, di associare ad ognuna ampi set di informazioni.

Università di Rochester, Libri Rari, Collezioni Speciali e Conservazione (RBSCP), Kodak Historical Collection. Fotografo sconosciuto, deposito sotterraneo della Recordak a Iron Mountain, Boyers (PA), 1964 / University of Rochester, Rare Books, Special Collections, and Preservation (RBSCP), Kodak Historical Collection. Photographer unknown, Recordak underground vault at the Iron Mountain, Boyers (PA), 1964
Università di Rochester, Libri Rari, Collezioni Speciali e Conservazione (RBSCP), Kodak Historical Collection. Fotografo sconosciuto, deposito sotterraneo della Recordak a Iron Mountain, Boyers (PA), 1964

Questo post è stato pubblicato da Travel Emilia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article