5.1 C
Parma
domenica, Gennaio 29, 2023

Photo Valley: Luigi Ghirri, Parma e i Labirinti della Visione

Dicevamo delle 153 immagini esposte secondo lo stesso percorso logico dei capitoli di Viaggio dentro un antico labirinto. Accanto a queste, in un interessante gioco di rimandi, ce ne sono altre, da altri progetti di Luigi Ghirri e quelle della nuova fotografia americana, che all’inizio degli anni settanta arriva a Parma con le foto, tra gli altri, di Robert Frank, Lee Friedlander e Walker Evans, che Ghirri apprezzava particolarmente.

Ma se quei fotografi si esprimevano in bianco e nero, per Ghirri era fondamentale il colore, con cui riusciva a risvegliare l’attenzione anche sull’ordinario, che si trattasse di campagne o periferie o di un “riquadro” di realtà.

In mostra anche Polaroid di grande formato, spettacolari pezzi unici realizzati da Ghirri nei primi anni ottanta. Insomma, un gioco di incroci, di riflessi e riflessioni, di specchi, in un labirinto in cui è giusto
perdersi tra oltre duecento immagini che consentono molteplici letture personali e coerenti.

Tutte provengono dalle raccolte della Sezione Fotografia di CSAC e indicano percorsi nell’opera di Ghirri e nei modelli da lui individuati dentro e fuori la propria produzione. Di qui la presenza in mostra di quelle immagini che sono state occasione di sue riflessioni (come quelle di Dorothea Lange, di Walker Evans, dei Fratelli Alinari o di Bruno Stefani).

Questo post è stato pubblicato da Travel Emilia

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article