3.7 C
Parma
sabato, Dicembre 10, 2022

Piace a caccia di riscatto: sul campo della Pro Sesto per riprendere il cammino

Dopo la pesante sconfitta davanti alla Juve U23 è chiamato subito a voltare pagina il Piacenza, che domenica pomeriggio (fischio d’inizio ore 14.30) affronta in trasferta la Pro Sesto. Una gara da cancellare al più presto quella di giovedì sera al “Moccagatta”, che ha messo in mostra una squadra nella quale non ha funzionato praticamente nulla. Biancorossi mai in partita, travolti dai giovani talenti bianconeri che hanno chiuso la contesa già nel primo tempo, e un preoccupante passo indietro dopo quattro successi consecutivi e il rilancio in classifica.

Il calendario “compresso” offre però subito al Piace l’occasione del riscatto contro una Pro Sesto penultima in classifica ma che arriva da un convincente successo a domicilio della Pro Patria. Ancora emergenza per Scazzola: oltre ai problemi in attacco, con diversi giocatori non al meglio, il tecnico perde anche Cosenza che ha riportato la frattura di una vertebra. “Torniamo in campo dopo due giorni e poi ci aspettano altre due partite (il 23 febbraio contro la Triestina, il 27 con il Sudtirol, ndr) – le parole alla vigilia del tecnico biancorosso -, affrontiamo una squadra in salute ma come sempre dobbiamo pensare soprattutto a noi e alle recenti prestazioni che ci hanno portato quattro vittorie consecutive, tenendo presente quanto sbagliato nella gara di giovedì dove sicuramente non si è visto il miglior Piacenza”.

“Ora voltiamo pagina e pensiamo alla prossima partita: purtroppo i giocatori inutilizzabili sono ancora diversi e adesso si è aggiunto anche Cosenza. Abbiamo tante defezioni da mesi, ma non ci abbattiamo sperando prima o poi di avere tutti a disposizione. Contro la Pro Sesto servirà grande attenzione, cercando di fare risultato per dare continuità ad una classifica che resta corta e non permette di fare calcoli”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article