4.1 C
Parma
mercoledì, Gennaio 26, 2022

Piace, così non va: per Scazzola e dirigenza tanto lavoro da fare COMMENTO

No, caro Piacenza, così non va. La vittoria manca da quattro turni ed i buoni propositi di gioco visti a Vercelli e con l’Albinoleffe si sono persi nella nebbia: due pari e due sconfitte nelle ultime quattro partite rappresentano un bilancio negativo che, se non allarmante, è sicuramente preoccupante. Preoccupa soprattutto l’atteggiamento in campo dei giocatori, troppo spesso imprecisi, svogliati e scarsamente determinati e quasi sempre superati in velocità e nei tackles dagli avversari. Anche l’attenuante delle diverse assenze vale solo fino ad un certo punto. Oggi gli attaccanti erano tutti disponibili: da Rabbi a Cesarini, da Dubikas a Raicevic, eppure l’unica minaccia alla porta avversaria è stata una mezza girata di Rabbi senza pretese.

A nostro avviso va rivista tutta l’impostazione del gioco e della manovra, sempre prevedibile e lenta nello sviluppo per concludersi, molto spesso, in lunghi traversoni facile preda dei difensori che hanno tutto il tempo per piazzarsi. 
Oggi le assenze si trovavano in difesa, che doveva rinunciare a Pratelli (all’ultimo momento), allo squalificato Nava e, dopo pochi minuti, anche a Marchi, ma è a centrocampo il settore nevralgico perchè manca un uomo d’ordine capace di ricucire i reparti in modo organico e funzionale: normalmente compito di Cesarini, che oggi rientrava ma ancora con molta ruggine addosso dando un apporto pressoche nullo.
 Sul risultato pesa anche l’interpretazione di alcuni episodi, che riguardano il rigore concesso ai locali (fallo di mano a nostro avviso non punibile) ed un paio di interventi sospetti ai danni dei nostri attaccanti in area avversaria che l’incerto arbitro ha ritenuto di non punire: quando gira male succede anche questo.

Adesso una lunga pausa fino al 9 gennaio: crediamo che per Scazzola sul campo e per i dirigenti sul mercato ci sia un importante lavoro di ristrutturazione da fare.

Luigi Carini

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article