5.3 C
Parma
giovedì, Dicembre 1, 2022

Piacenza fa scuola in tutta Italia col protocollo per utilizzare il defibrillatore

Piacenza fa scuola nella defibrillazione precoce: siglato a palazzo Mercanti il protocollo FacileDae, per la diffusione dell’esempio di Progetto Vita in tutta Italia. Un’iniziativa tenuta a battesimo dal presidente nazionale Anpas Fabrizio Pregliasco, accanto al sindaco Patrizia Barbieri, alla presidente di Progetto Vita Daniela Aschieri, e agli altri promotori del protocollo, come il presidente nazionale Ircomunità Leonardo Braschi e Marcello Segre, presidente dell’associazione italiana Cuore e Rianimazione “Lorenzo Greco”.

L’obiettivo di FacileDae è far conoscere il più possibile l’importanza dell’utilizzo tempestivo del defibrillatore, uno strumento divenuto di facile utilizzo, anche da parte di ragazzi molto giovani. Saranno attivate sul territorio nazionale due eventi, come il Defibrillation Day il 14 maggio prossimo, e la Giornata Mondiale del Cuore, il 29 settembre.

‘Per noi è motivo di grande orgoglio ospitare la sigla di questo protocollo nella nostra città, la più cardioprotetta d’Europa – ha detto il sindaco Barbieri -. In città sono mille i defibrillatori presenti in diversi punti di interesse e luoghi privati’. ‘La conoscenza di manovre salvavita – aggiunge Pregliasco – è fondamentale. Tutti sanno utilizzare uno smartphone e così deve essere anche per il defibrillatore’.

Daniela Aschieri ha raccontato come sia stata proprio Anpas la pioniera nell’utilizzo del defibrillatore. ‘Nel 1998 vennero dotate di questo strumento tutte le ambulanze – ricorda -. Ora bisogna fare un passo ulteriore: non può essere un corso ad impedirne l’utilizzo, andremo nelle piazze a spiegare come, in caso di emergenza, il defibrillatore possa entrare in funzione automaticamente’. “L’Italia ha atteso per 20 anni la Legge 116/2021 che finalmente autorizza chiunque, anche se non formato ad utilizzare un defibrillatore seguendo le semplici indicazioni dell’operatore dell’Emergenza Sanitaria (ex 118) che lo guida passo passo“ – precisa Leonardo Braschi Presidente Ircomunità“. “Le linee guida internazionali hanno stabilito che “La comunità salva la vita” rappresentando proprio l’importanza di un intervento immediato da parte dei cittadini che si trovano in prossimità della vittima. Il progetto FacileDae si pone l’obiettivo di far comprendere in pochi minuti a qualunque cittadino come sia semplice l’utilizzo di un Defibrillatore semiautomatico o automatico (DAE) e quanto sia fondamentale un intervento immediato”.

Protocollo Progetto Vita Anpas

“Si forma oggi una grande squadra del cuore – annuncia Marcello Segre Presidente dell’Associazione Italiana Cuore e Rianimazione Lorenzo Greco Onlus – con i rappresentanti di ogni Associazione firmataria coordineremo le attività specifiche su tutto il territorio nazionale. Gli eventi serviranno a coinvolgere e stimolare le comunità e piu’ in particolare il mondo della scuola al quale ci rivolgiamo da sempre. Saranno utilizzati tutti gli strumenti di comunicazione possibili ma sarà fondamentale raggiungere il maggior numero di persone con un messaggio chiaro legato alla facilità di utilizzare il defibrillatore con la possibilità per ognuno di salvare vite”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article