22.9 C
Parma
domenica, Ottobre 2, 2022

Piacenza Oltre “Necessario ripristino presidio di sicurezza al Pronto Soccorso”

“Benché il tema della sicurezza sia sparito, a differenza di cinque anni fa, dall’agenda delle forze politiche che governano la città, non si può non osservare come si siano verificando in città con frequente intensità e crescente gravità intollerabili episodi di violenza. Dopo il pestaggio di un imprenditore in pieno giorno si deve registrare l’ennesima aggressione ai danni del personale sanitario del Pronto soccorso”. Lo scrive in una nota stampa la lista Piacenza Oltre a sostegno di Katia Tarasconi.

“Sono assolutamente condivisibili le parole di rammarico e preoccupazione unitamente alla solidarietà verso il personale sanitario espresse dalla Direzione generale e dal Direttore sanitario dell’Ausl. A fare le spese della brutalità dei gesti e delle minacce non sono solo gli operatori ma anche tutti i cittadini che vedono compromesso il loro diritto ad una assistenza di qualità in un ambiente il più possibile sereno ed efficace.

Per circoscrivere il fenomeno e fermare episodi simili non bastano tuttavia parole di solidarietà laddove non sembra bastare nemmeno l’introduzione nell’ordinamento di una aggravante per i delitti commessi con violenza e minaccia a danno di operatori sanitari in presenza di una norma che pure punisce con pene dai quattro ai dieci anni le lesioni gravi cagionate ai medesimi. Ciò che conferma la necessità e l’urgenza del ripristino di un presidio di sicurezza h24 – come auspicato dalla candidata sindaca Katia Tarasconi – nella nostra struttura ospedaliera e che tutte le istituzioni del territorio ne garantiscano l’operatività nei tempi più brevi possibili, perché l’ospedale e il suo Pronto soccorso siano luoghi di cura ed assistenza dignitosi per i pazienti e di lavoro sereno per i medici e tutto il personale”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article