13.4 C
Parma
giovedì, Ottobre 21, 2021

Piccolo Museo della Poesia, “Versi della dimenticanza” di Luisa Trimarchi

 “Versi della dimenticanza” (Edizioni Transeuropa) muovono tra emergenze sentimentali diversissime con coerenza, ora sostenuta da intuizioni felici ora da equilibrata analisi. Sono luoghi fisici e reali, diversi ma interfacciati, di affetti e paure, appigli e scoramenti, fermi ritratti o immagini asperse appena, che l’autrice Luisa Trimarchi ripercorre – sabato 9 ottobre, alle 17,30, al Piccolo Museo della Poesia presso la Chiesa di San Cristoforo in un dialogo con la direttrice del Comitato scientifico, Giusy Cafari Panico, che curerà anche l’introduzione.

La poesia di Trimarchi è un carosello modernissimo, proteiforme, apparentemente caotico ma così vigorosamente icastico da lasciare intuire il passo di un ritmo precisissimo, interiore prima che metrico, sospeso tra distruzione e rinascita. Mai tuttavia l’autrice fugge o deflette dal proprio essere donna. Semmai il ricordo trasla dal corpo alla mente quindi, in forma diversa, più consapevole ma non priva di mistero, nuovamente al cuore. Traccia così un percorso, di parole leggere e materiche, in quattro sezioni, più una conclusiva (“Versicoli al veleno”). Ognuna fa parte del tutto, il principio è il lago dell’infanzia e il mare (l’elemento dell’acqua), si scende poi nella terra, per innalzarsi infine al cielo, per tentare in realtà di giungere oltre questi tre elementi, nella quarta sezione, dove si supera la linea di confine, in un viaggio faticoso che conduce alla liberazione. Si trova – dunque – la chiave per giungere in un altrove, seppure le chiavi di casa siano irrimediabilmente perdute.

Per seguire l’incontro è necessaria la prenotazione al numero 347 0359629. L’ingresso è gratuito. È prevista diretta streaming sulla pagina facebook di RadioRaccontiamoci.

Biografia

Luisa Trimarchi si laurea, con lode, in Lettere, all’Università “La Sapienza” di Roma. Le lezioni e la tesi con la docente, poetessa, BiancaMaria Frabotta, la incoraggiano alla scrittura, una passione coltivata già dall’adolescenza. Segue diversi corsi di perfezionamento e master. Nel 2017 frequenta la “Bottega di narrazione” di Giulio Mozzi. È spesso invitata a reading poetici, poetry slam, incontri. È insegnante al liceo delle scienze applicate “Torriani” di Cremona. Questa è la sua prima silloge.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto…

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Eventi

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article