5.3 C
Parma
giovedì, Dicembre 1, 2022

Polizia locale in sciopero, il presidio davanti alla Prefettura

Presidio di un gruppo di agenti della polizia locale da Piacenza e provincia, ma anche provenienti dalle province limitrofe, davanti alla Prefettura di Piacenza per esprimere il proprio dissenso verso una proposta di riforma definita “iniqua e inaccettabile”. La mobilitazione è stata promossa dalla Segreteria provinciale Sulpl.

“Scioperando tutta la giornata di sabato 15 gennaio e con i presidi che si terranno da nord a sud – scrive in una nota il Sulpl -, la polizia locale chiederà un atto di coraggio alla parte politica che deve approvare il primo Testo Unificato e rigettare il nuovo Testo Base adottato il 21 dicembre 2021. “A nostro avviso – afferma il sindacato – lo Stato dovrebbe parificare la Polizia Locale alle Forze di Polizia ad ordinamento statale, comprendendo una buona volta che solo con la costruzione di un vero sistema integrato di sicurezza può garantire una sicurezza reale ai cittadini. Voler limitare una forza di Polizia capillare come la Locale produce solo danno all’intero sistema e umilia questi lavoratori. Ecco perchè alla Polizia Locale italiana non resta che far sentire la propria voce nelle piazze e scioperare, anche per rispetto della memoria di tutti quei Colleghi che per questa Divisa hanno sacrificato la propria vita, per incidenti, aggressioni e Covid”.

La Segreteria di Sulpl Piacenza ha fatto richiesta all’amministrazione di devoluzione delle economie di spesa derivanti dal personale aderente all’Associazione Kairos Piacenza “in quanto crediamo nel valore e nell’ importanza dell’educazione, della famiglia e della comunità”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article