Premio Turing ai tre pionieri dell'Intelligenza artificiale

TRE esperti di intelligenza artificiale, il francese Yann LeCun, il britannico Geoffrey Hinton e il canadese Yoshua Bengio, hanno ricevuto il Premio Turing, l’equivalente del Nobel per gli scienziati informatici. “L’Ia è oggi uno degli ambiti scientifici in più rapida crescita e uno degli argomenti più discussi nella società”, ha dichiarato Cherri Pancake, presidente dell’Acm sul sito dell’associazione. “La crescita dell’intelligenza artificiale e l’interesse che suscita sono dovuti, in gran parte, ai recenti progressi dell’apprendimento profondo le cui basi sono state gettate da Bengio, Hinton e LeCun”.

Dal nome del matematico britannico Alan M. Turing, il premio vale un milione di dollari ed è sponsorizzato da Google. Conferito dall’Associazione per l’informatica (Acm), il Turing premia i tre vincitori per il loro lavoro sull’apprendimento profondo. Il deep learning consente alle macchine di eseguire attività complesse per le quali sono state addestrate, come il riconoscimento vocale o visivo. Questo apprendimento si basa su reti di neuroni artificiali, sistemi informatici modellati su quelli dell’uomo.

Congratulations to our founding Director! NYU CDS’ Yann LeCun wins ACM Turing award, the Nobel of Computer Science: https://t.co/yNtOiZiWLS Named father of the Deep Learning Revolution: https://t.co/7YXMstfDNZ
He will be sharing the award with Geoffrey Hinton and Yoshua Bengio! pic.twitter.com/LOBVpUSTAf
— NYU Data Science (@NYUDataScience) 27 marzo 2019
Yann LeCun è direttore del laboratorio di intelligenza artificiale di Facebook e professore alla New York University. È il secondo francese a distinguersi per questo premio dopo Joseph Sifakis nel 2007. “Le mie più sentite congratulazioni a Yann LeCun che ha appena ricevuto il Premio Turing: una nuova dimostrazione dell’eccellenza della scuola di informatica francese”, ha twittato il presidente Emmanuel Macron. Anche Frédérique Vidal, ministro francese dell’Istruzione superiore, della ricerca e dell’innovazione, ha inviato le sue “più sentite congratulazioni”.
La France a les atouts pour être un leader mondial de l’intelligence artificielle. C’est l’une de nos priorités, du plan IA à la formation au numérique à l’école. Ne relâchons pas les efforts.— Emmanuel Macron (@EmmanuelMacron) 27 marzo 2019
Yoshua Bengio è direttore scientifico del Montreal institute for learning algorithms (Mila). Geoffrey Hinton è un ricercatore di Google e un professore nel Dipartimento di informatica dell’Università di Toronto.

Articolo originale tratto da: https://www.repubblica.it/tecnologia/2019/03/28/news/premio_turing_ai_tre_pionieri_dell_intelligenza_artificiale-222695037/?rss

Autore:

- Advertisement -