5.1 C
Parma
domenica, Gennaio 29, 2023

Protezione civile, accordo tra il Comune di Travo e la Pubblica Valtrebbia

Nella sede della Pubblica Assistenza Valtrebbia si è tenuto un incontro per definire programmi e procedure di Protezione civile, che ha visto protagonisti il Comune di Travo e la Pubblica Assistenza di Travo. Il Sindaco di Travo Lodovico Albasi ha posto in rilievo l’importanza di agire in ottica di prevenzione e di definire sinergie concrete per affrontare le emergenze di Protezione civile sul territorio, che ha sostenuto “non sono solo ipotetiche, ma rappresentano una realtà concreta”. Il riferimento è alla conseguenze dell’emergenza climatica in termini di gelicidio, frane, smottamenti e carenza idrica. La Pubblica Assistenza di Travo ha al suo interno un gruppo di oltre 20 volontari formati per emergenze di Protezione civile e aderisce al Registro regionale di volontariato di Protezione civile. I volontari di Protezione civile sono coordinati da Marco Fellegara e Mauro Gumina che si sono resi disponibili a concordare azioni concrete, attività di sensibilizzazione della popolazione e a coordinarsi con le altre Associazioni del territorio. L’impegno della Pubblica Assistenza si iscrive in una lunga tradizione di attività in Protezione civile, che ha visto i volontari di Travo impegnati sui maggiori scenari emergenziali nazionali, tra cui i sismi dell’Aquila, di Amatrice e di Modena. Non sorprende quindi la scelta dell’Amministrazione di scegliere la sede della Pubblica travese come Centro Operativo Comunale di Protezione civile, dotandolo di gruppo elettrogeno e sofisticate strumentazioni radio. All’incontro hanno partecipato per l’amministrazione comunale Luca Tagliaferri, consigliere comunale con delega alla Protezione civile con Camillo Piga e per la Pubblica Assistenza di Travo i membri del consiglio direttivo Matteo Sozzi, Andrea Ballerini e Olivier Delhomme.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article