13.4 C
Parma
giovedì, Ottobre 21, 2021

Protezione Civile, formati nuovi volontari grazie al Rotary Fiorenzuola

Nel fine settimana appena concluso, il Rotary Club Fiorenzuola d’Arda ha organizzato e si è fatto promotore di un Corso Base di Protezione Civile realizzato presso l’Aula Didattica del Parco del Trebbia di Gossolengo e tenuto dal formatore e socio Alfio Rabeschi.

Una quindicina di rotariani dei diversi Club piacentini hanno partecipato all’iniziativa, alternandosi tra lezioni teoriche e prove pratiche. L’obiettivo centrale del corso era l’abilitazione di nuovi cittadini così sensibilizzati e avviati a questo mondo del volontariato. Durante le lezioni sono stati approfonditi diversi temi, come il sistema nazionale di Protezione Civile, la gestione delle emergenze con le relative procedure di attivazione, la sicurezza e i DPI dei volontari, i sistemi delle radiocomunicazioni, l’allestimento di un campo per le emergenze, le principali regole di Primo soccorso. Nella parte pratica, i partecipanti hanno potuto usare una pompa idrovora con relative tubazioni di raccordo per simulare un’operazione di pescaggio e svuotamento locali allagati. Grazie all’istruttore Stefano Fornaroli, i corsisti hanno anche assistito ad una dimostrazione di funzionamento di un drone provvisto di telecamera, utilizzato durante la ricerca dispersi o nelle emergenze di incendio boschivo. Alla fine del corso, è stato somministrato un test di verifica in seguito al quale, i partecipanti hanno ricevuto l’attestato di abilitazione.

Grande soddisfazione a conclusione della formazione per il coinvolgimento dei nuovi volontari che, come ha voluto precisare il relatore Alfio Rabeschi,  “metteranno a disposizione le loro alte professionalità mediche, ingegneristiche, giuridiche, costituendo un valore aggiunto al sistema regionale e provinciale della Protezione Civile”. Il corso si inquadra nelle azioni rotariane che, come ha dichiarato la Presidente del RC Fiorenzuola d’Arda, Tiziana Meneghelli – “dal novembre 2018, contano su un Protocollo d’Intesa siglato tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile e il Rotary International. Con questa iniziativa, si è voluto formare volontari che potranno collaborare con gruppi già esistenti o, in futuro, costituire un nuovo nucleo di soli rotariani”.

Ringraziamenti da parte del Rotary vanno al Gruppo Protezione Civile Piacenza, con il suo Presidente Giulio Tinelli, “per aver messo a disposizione la sede e aver dato supporto alla piena riuscita del corso”, al Gruppo Alfa, nella fattispecie al Presidente Mario Veggetti, “per le attrezzature utilizzate durante le prove pratiche”. A conclusione le parole di Meneghelli e Rabeschi che hanno voluto sottolineare l’essenza del corso: “Volontariato significa: entusiasmo, disponibilità, altruismo, sacrificio e professionalità. Oggi, con questa iniziativa, si sono poste le basi per tutto questo”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article