18.6 C
Parma
martedì, Ottobre 19, 2021

Road to Rome, tappe a Cadeo e Alseno per i pellegrini della via Francigena

“Siamo lieti di accogliere questo gruppo, portatore di un significato denso di valori per la nostra comunità che conferma lo spirito millenario di ospitalità che ci ha sempre contraddistinto. Oltre ad essere un gruppo che dà diretta testimonianza del mettere in pratica un modello di mobilità sostenibile, per noi questo è un momento importante in grado di darci risonanza internazionale. Il cammino della via Francigena è un percorso interiore, oltre che spirituale, un’occasione per riflettere e ritrovare se stessi”.

Marco Bricconi, primo cittadino di Cadeo, ha accolto l’arrivo della “Road to Rome”, la manifestazione organizzata dall’Associazione Europea delle Vie Francigena (Aevf) che venerdì 13 agosto ha fatto tappa sul territorio comunale. Sei i ciclisti che in una caldissima giornata sono stati accolti a Cadeo, davanti all’ospitale Cà Dei, simbolo per eccellenza dell’ospitalità cadeense. Ad accogliere i pellegrini, insieme al sindaco Bricconi e alla vicesindaca Marica Toma, il parroco don Umberto Ciullo affiancato dai volontari della parrocchia Antonio Rocca, Fiorangela Riboni e Natale Corbacella, i referenti dell’associazione Fiorenzuola in Movimento Daniela Ceresa ed Andrea Tagliaferri e il Project Manager di Aevf Sami Tawfik.

“Nella storia di questo ostello, ricorderemo anche questo momento di accoglienza. Un momento che si incastra a puzzle con quella che è stata la recente esperienza dei nostri giovani: con loro abbiamo fatto fisicamente un tratto del cammino medievale, mentre oggi abbiamo dato accoglienza a chi si è messo in cammino”, aggiunge don Ciullo che ha fatto ritorno da pochi giorni dal cammino sulla Via Francigena da Lecce a Santa Maria di Leuca, con un gruppo di adolescenti della parrocchia.

I pellegrini dopo un tipico pranzo di piatti piacentini al ristorante-pizzeria Da Romano, accompagnati dal sindaco Bricconi e dalla vice sindaca Toma in versione “ciclisti”, hanno fatto tappa a Roveleto per visitare la piazzetta del pellegrino, la fontanella dei miracoli e il Santuario della Beata Vergine del Carmelo. Al termine, il sindaco Bricconi ha “scortato” i pellegrini, sempre in bicicletta, fino guado del Torrente Chiavenna dove passa la tappa 17 della via Francigena e dove Cadeo confina con il territorio di Fiorenzuola.

“Ringrazio tutta l’equipe accoglienza della Parrocchia che anche in questa estate si occupa dell’ospitalità dei pellegrini – conclude la vicesindaca Toma -; pellegrini che in questi mesi hanno modo di trovare non solo un luogo dove riposare ma anche numerosi eventi culturali. Inoltre, mi auguro che la tappa 17 della Via Francigena, che attraversa il nostro territorio, sia percorsa e apprezzata non solo dai pellegrini ma anche dai nostri cittadini, in particolare le famiglie. Abbiamo tesori a due passi che vanno conosciuti e valorizzati”.

IL PASSAGGIO A CHIARAVALLE – Nella mattinata di sabato 14 agosto anche la frazione di Chiaravalle della Colomba è stata meta dei pellegrini della staffetta “Road to Rome”. Insieme ad alcuni volontari dell’associazione Fiorenzuola in Movimento i partecipanti sono partiti dalla Piazza Molinari di Fiorenzuola diretti verso la frazione del territorio alsenese, sede dello splendido complesso architettonico dell’Abbazia Cistercense. Accolti dagli assessori del Comune di Alseno, Luigi Contini e Giorgia Camoni, che hanno portato i saluti dell’Amministrazione, i pellegrini hanno sostato per una pausa ristoro nella piazzetta della frazione, per poi spostarsi nei pressi dell’Abbazia (nell’immagine sotto, foto Comune di Alseno). Presente anche il Priore Don Amedeo Parente che ha salutato i marciatori. Dopo le foto di rito il gruppo ha ripreso il viaggio, lungo il percorso della via Francigena, lasciando il territorio piacentino alla volta di Fidenza.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article