3.7 C
Parma
sabato, Dicembre 10, 2022

Sanità, Colosimo (FdI) “Perché Piacenza deve mettere una toppa ai problemi della Regione?”

“Perché Piacenza deve mettere una toppa ai problemi interni alla Regione nella gestione della sanità?”. Marco Colosimo, coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia, punta il dito contro l’improvviso riassetto della sanità piacentina. Nei giorni scorsi, a distanza di poche ore, l’Ausl di Piacenza ha perso il direttore generale Luca Baldino e quello sanitario, Guido Pedrazzini. Il primo in partenza per un prestigioso incarico in Regione (direttore alla cura della persona, salute e welfare), l’altro in pensione. “Ha ragione il sindaco Patrizia Barbieri – commenta Colosimo – è stato proprio “un fulmine a ciel sereno”. Stavamo uscendo dalla fase emergenziale della pandemia legata a Omicron, si stavano riorganizzando le guardie mediche, abbiamo ancora tempi d’attesa troppo lunghi per alcune visite e prestazioni ambulatoriali dell’Ausl piacentina. Perché, mi riferisco in particolare alla partenza di Baldino per Bologna, interrompere l’esperienza di quelli che erano i vertici dell’azienda sanitaria? Lo ritengo un azzardo che non ci potevamo permettere in questo momento”.

Colosimo chiarisce il suo pensiero, facendo comunque gli auguri di buon lavoro ai successori di Baldino e Pedrazzini, Giuliana Bensa e Andrea Magnacavallo.

“Sulla gestione dell’ex dg Baldino si possono esprimere giudizi diversi. Tuttavia conosceva il territorio e le sue esigenze e stava portando avanti diverse questioni cruciali per il futuro della sanità locale. La sua partenza avrà delle ricadute. Piacenza – aggiunge il coordinatore cittadino di Fd’I – si appresta ora a cominciare la grande partita del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). È notizia fresca la dotazione di 23 milioni di euro per gli investimenti nel nostro territorio (per case della salute, ospedali di comunità e tecnologie) e una buona fetta riguarda ovviamente la nostra città. Senza dimenticare la lunga gestazione del nuovo ospedale alla Farnesiana, iniziata e proseguita proprio con Baldino”. (nota stampa)

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article