3.5 C
Parma
mercoledì, Dicembre 7, 2022

“Sanità, servono investimenti: necessario rafforzare organici ospedali”

“Ci troviamo nel bel mezzo della quarta ondata, contagi che aumentano e liste d’attesa che si allungano e la Regione Emilia Romagna in un momento di così grande incertezza, invece di sostenere e rafforzare le attività straordinarie di prevenzione, di tracciamento, oltre che di cura, blocca le assunzioni in sanità! Non è più il tempo e non è possibile aspettare ancora!”.

Così Claudia Civetta, sindacalista Cisl Funzione Pubblica Parma-Piacenza annuncia una manifestazione in programma il prossimo 18 gennaio sotto la sede della Regione Emilia Romagna. “E’ necessario – afferma – investire in maniera massiccia sul rafforzamento degli organici degli ospedali e dei luoghi di cura sia in termini numerici sia in termini di qualità del rapporto di lavoro, attraverso la valorizzazione in primis di chi era in prima linea a servizio della sanità per la salute dei cittadini. Mai come ora bisogna ripartire dagli uomini e dalle donne che rappresentano la risorsa più preziosa e che hanno permesso al nostro sistema sanitario di far fronte all’emergenza sanitaria. Non è possibile smettere ora! La sanità non può arretrare proprio adesso ed è fondamentale implementare  i servizi di assistenza territoriale, la sorveglianza precoce, la cura”.

“Vi è sempre più l’esigenza di una presenza capillare sul territorio, quantità e qualità del servizio – aggiunge -. Abbiamo bisogno di risorse economiche, ma è fondamentale la coscienza e la competenza con cui le stesse vengono spese. La preoccupazione è forte il personale continua ad effettuare doppi turni, è obbligato allo straordinario per garantire i servizi senza usufruire delle ferie: per tutti questi motivi la Cisl Fp non si ferma, e in assenza di segnali concreti il 18 gennaio manifesterà sotto la sede della Regione Emilia Romagna”.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article