17.7 C
Parma
venerdì, Settembre 30, 2022

Sicura, green e con meno auto: al Laboratorio Aperto i giovani progettano la mobilità del futuro

Sostenibile, sicura, green. Alla vigilia del G20 di Roma – dove i leader mondiali discuteranno del futuro del pianeta – a Piacenza un centinaio di giovani prova a disegnare la mobilità del futuro.

L’evento si chiama Climathon Piacenza, declinazione cittadina di Climathon, iniziativa organizzata a livello globale da EIT Climate KIC e supportata dallo European Institute of Innovation and Technology, con lo scopo di sensibilizzare i cittadini riguardo ai temi della sostenibilità e fornire supporto alle città in cerca di soluzioni alle sfide che il cambiamento climatico pone.

I lavori hanno preso il via nella mattinata del 29 ottobre presso il Laboratorio Aperto di Piacenza, l’hub dell’innovazione situato nell’ex chiesa del Carmine, e si concluderanno nel pomeriggio di sabato 30 ottobre. Due giorni di discussioni, idee e proposte, che assumeranno la forma di sfida: i partecipanti, infatti, sono stati divisi in tre gruppi, ognuno dei quali svilupperà un progetto di mobilità sostenibile da applicare nella nostra città, con alla fine l’elezione di un solo vincitore.

“Fare innovazione in una chiesa del 1300 è qualcosa di unico al mondo -ha evidenziato, aprendo il Climathon, il vice sindaco Elena Baio -. Il nostro sogno è avere un centro storico libero dalle auto, sostenibile, così da trasformare il volto della città e renderla più attrattiva”.

“Le sfida di questi due giorni ruoterà attorno a tre temi – ha quindi spiegato il senior innovation officer del Laboratorio Aperto Giacomo Frattola -. Il primo riguarda la disincentivazione dell’auto negli spostamenti tra le aree periferiche e il centro città, con lo sviluppo di proposte sul potenziamento dei parcheggi scambiatori e l’incentivo di una mobilità leggera verso e da il campus universitario. Il secondo argomento si riferisce alla logistica dell’ultimo miglio, ovvero come implementare sistemi di city logistics più sostenibili, con attenzione particolare all’ultimo miglio. Quindi la sicurezza: come incrementare diversi livelli di sicurezza in relazione alla mobilità leggere urbana? Come incentivare un uso corretto di bici e monopattini elettrici? Come contrastare in modo efficace il problema dei furti di biciclette?”.

Climathon Piacenza al Laboratorio Aperto

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article