SpaceX, lanciati satelliti per internet

28037bc22576b9707f2704892574e760
28037bc22576b9707f2704892574e760

Lanciato con il Falcon 9 della SpaceX il primo nucleo di 60 satelliti della costellazione Starlink, che ne comprenderà quasi 12.000 per portare le connessioni internet ovunque. Il lancio è avvenuto dalla base di Cape Canaveral, in Florida, dopo due rinvii avvenuti la scorsa settimana a causa dei forti venti.

Ogni satellite pesa 227 chilogrammi e per il Falcon 9 è stato il carico più pesante che abbia mai portato in orbita, hanno detto i rappresentanti della compagnia di Elon Musk. Dopo la partenza, il primo stadio del razzo riutilizzabile è atterrato come previsto sulla piattaforma galleggiante nell’Oceano Atlantico. Prima del primo tentativo di lancio, Musk aveva twittato un’immagine dei satelliti nell’ogiva del razzo: assomigliavano a un gigantesco mazzo di carte, riempendo quasi ogni centimetro dello spazio destinato al carico utile.

Anche quando sono stati liberati, i satelliti sono stati sparsi come le carte da gioco su un tavolo: invece di utilizzare meccanismi a molla per rilasciarli, gli ingegneri di SpaceX hanno scelto di utilizzare l’inerzia propria dei satelliti. Dopo il rilascio, i satelliti hanno azionato i motori per raggiungere l’orbita operativa posta a 550 chilometri di altezza.
   

- Advertisement -