5.1 C
Parma
domenica, Gennaio 29, 2023

Stipendio più pesante per sindaco e giunta, spesi 167mila euro in più (coperti dallo Stato)

Ammonta a circa 598mila euro (lordi) il costo della giunta comunale di Piacenza (sindaco, vice sindaco e assessori) per l’anno 2022. Una cifra, sulla base degli aumenti delle indennità di sindaci e amministratori locali stabiliti dalla Legge di bilancio 2022 (n.234 del 30 dicembre 2021), superiore di 167.485 euro a quella calcolata con le precedenti indennità e a cui si somma l’indennità percepita dal presidente del consiglio comunale pari a 39mila euro (con un aumento di 10.924 euro).

La prescrizione contenuta nella Finanziaria 2022, a decorrere dal primo gennaio 2022, riveste carattere obbligatorio, in quanto discende da norma di legge e non assume carattere discrezionale. Nello specifico, il provvedimento ha previsto un incremento delle indennità di funzione dei sindaci in una misura percentuale, proporzionata alla popolazione, al trattamento economico complessivo dei Presidenti delle Regioni (attualmente pari a 13.800 euro lordi mensili); anche le indennità di funzione di vicesindaci, assessori e presidenti dei consigli comunali vengono adeguate alle indennità di funzione dei corrispondenti sindaci. La nuova normativa andrà a regime nel 2024, quando, per le città superiori ai 100mila abitanti come nel caso di Piacenza, l’indennità del primo cittadino raggiungerà l’80% di quanto percepisce un presidente di Regione. L’aumento è graduale: nel 2022 l’indennità è adeguata alla percentuale minima prevista dalla Legge, pari al 45%; salirà al 68% nel 2023, per arrivare all’80% nel 2024.

Quest’anno l’indennità mensile (lorda) del sindaco di Piacenza è così passata da 5.638 ai 7.831 euro, quella del vicesindaco da 4.027 a 5.593 euro, mentre gli assessori hanno visto i loro compensi salire da 3.522 a 4.892 euro mensili. Per il presidente del consiglio comunale la busta paga è invece aumentata da 3.253 a 4.518 euro. Complessivamente, considerando anche il rateo di fine mandato del sindaco, si parla di una maggiore spesa per Palazzo Mercanti per 180.513 euro, cifra interamente coperta dallo Stato: la stessa Legge di Bilancio prevede infatti uno stanziamento di risorse a titolo di concorso alla copertura del maggior onere sostenuto dai Comuni (Euro 100 milioni per l’anno 2022, Euro 150 milioni per l’anno 2023 e Euro 220 milioni a decorrere dall’anno 2024). Per l’anno 2022 l’importo a favore del Comune di Piacenza è pari a 241.176 euro; l’avanzo (vincolato) ammonta a 60.662, cifra che – si può ipotizzare – andrà a coprire parte dell’ulteriore aumento delle indennità previsto nel 2023.

Questo post è stato pubblicato da Piacenza Sera

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Latest article